Il coro alpino Montenero sbarca in Argentina

L'ensemble partecipa con una delegazione del Comune di Alessandria ad una visita ufficiale nel Paese sudamericano

Dopo aver firmato la colonna sonora del film "Mai più come prima", del  regista varesino Giacomo Campiotti, per il Coro Montenero della sezione  alpini di Alessandria arriva anche la trasferta all’estero. L’ensemble partirà oggi, giovedì 2 marzo, per l’Argentina dove terrà una serie di concerti.
L’occasione è un gemellaggio storico tra  Alessandria e la città di Rosario. La delegazione del comune piemontese incontrerà gli italiani residenti nella città argentina e inaugurerà un reparto dell’ospedale finanziato interamente con fondi italiani.  
(sopra Coro Montenero)

La tournèe del Coro Montenero è stata possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ed a quello del Comune, della Provincia e della Regione Piemonte.  Il programma dell’ensemble diretto dal Maestro Marco Santi (foto a sinistra) seguirà le tappe della delegazione facendo da vera e propria "colonna sonora" al tour. Appena sbarcato in Argentina il coro affronterà il pubblico di Buenos Aires. Il primo concerto sarà per la "Famiglia Ossolana" e per gli Alpini della Sezione argentina, per i quali il coro assumerà la veste di ambasciatore della Sezione A.N.A. di Alessandria. Successivamenteil Montenero parteciperà all’inaugurazione di un nuovo reparto dell’ospedale di Rosario mentre la sera verrà eseguito un concerto per la comunità piemontese di quella città. Sono previsti poi concerti a Villa Maria ed a San Francisco di Cordoba, organizzati dalla FAPA (Federazione Associazioni Piemontesi d’Argentina) in collaborazione con la Regione Piemonte.

Alla numerosa comunità italiana in Argentina il Coro Montenero porterà il sapore ed il profumo dei canti popolari, alpini e di montagna; ma verranno eseguiti anche canti della tradizione popolare piemontese, armonizzati dal Maestro Marco Santi. Il rientro in Italia è previsto per venerdì 10 marzo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.