Il Lugano torna in corsa

Hcl-Hcap 2-1. I bianconeri vincono alla Resega, ora l'Ambrì conduce la serie 3-2

Seconda vittoria per il Lugano nei quarti dei playoff del campionato svizzero. I bianconeri si sono imposti per la prima volta sul ghiaccio di casa della Resega sull’Ambrì Piotta: ora i biancoblù conducono la serie per 3 vittorie a 2 ma l’inerzia sembra essere tornata nelle mani di Peltonen e compagni.

Gara-5 è stata risolta da una rete di Petterli Nummelin arrivata a metà del secondo periodo, ben lontano quindi dalla sirena finale. Ma da quel momento le due squadre non sono più riuscite a realizzara, cristallizzando così il punteggio sul 2-1.
La partita è stata molto più dura delle precedenti e già nel primo terzo ha perso due protagonisti, entrambi finiti all’ospedale per un infortunio al polso che metterà fine prematuramente alla loro stagione. Prima si è fatto male Corsel Camichel (Ambrì) dopo uno scontro di gioco; pochi istanti dopo la stessa sorte è occorsa al luganese Conne, steso da Tallarini che nell’occasione ha subito un 2+2 di penalità.
L’inizio del match era stato invece estremamente frizzante, con l’Ambrì subito in vantaggio grazie al gol del Top Scorer Domenichelli, pareggiata immediatamente da Hentunen. In entrambe le occasioni i due portieri non sono stati esenti da colpe.

La sesta partita della serie andrà in scena sabato sera (ore 20) alla Valascia di Ambrì dove i biglietti della tribuna sono già esauriti. Rautakallio, perso anche Camichel, dovrà fare i miracoli per allestire tre linee d’attacco complete e competitive. Il Lugano può vantare su una panchina più folta, ma rimane per il momento sotto di una vittoria e troverà una vera e propria plaza de toros in salsa leventinese, con 7.000 tifosi pronti a sostenere i biancoblù. Mai come ora la serie si annuncia incerta e appassionante.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.