Il lungo weekend di lavoro dei Carabinieri

Vari gli interventi di contrasto alla microcriminalità, alla clandestinità e alla guida in stato di ebbrezza

 

Furti, droga, clandestini in manette e i soliti ubriachi al volante nel resoconto delle attività dei Carabinieri durante lo scorso weekend.

Venerdì 10 marzo alle 23, in piazza Milani a Samarate i Carabinieri del luogo hanno denunciato per
porto illegale di coltello e segnalato alla Prefettura per possesso di
tre grammi di hashish una ragazza 18enne di Cameri che, assieme al proprio compagno, a bordo dell’auto, occultava sotto il sedile lo
stupefacente nonché due coltelli ed un taglierino

Circa un’ora dopo, in via Bonicalza a Cassano Magnago, i militari della Stazione CC di Fagnano
Olona, intervenuti per rilevare un incidente, hanno denunciato un bosniaco di 37 anni coinvolto nel sinistro con la propria autovettura, che risultava aver guidato
in stato di ebbrezza alcolica. Patente ritirata, ma per fortuna nessun ferito. Il bosniaco veniva anche denunciato anche perché nel vano portaoggetti
custodiva un coltello.
Intorno all’1,30 di sabato sempre i CC di Fagnano intervenivano a Cairate, denunciando per
appropriazione indebita un gallaratese di 38 anni che, dopo aver litigato
con la sua ex le aveva sottratto l’automobile, una Smart: da qui la richiesta d’aiuto ai militari.

Sabato sera verso le 23, nel centralissimo viale Cadorna a Busto Arsizio a Busto Arsizio la locale Stazione dell’Arma, nel
corso di un normale controllo, ha segnalato alla Prefettura un 28enne che aveva un grammo di cocaina
occultata sulla persona.

Il Lavoro dei Carabinieri che fanno capo al comando di Compagnia di Busto Arsizio è stato intenso anche domenica 12.  A Castellanza,in  via Don Minzoni, la locale Stazione CC, a seguito di un posto di
controllo, ha arrestato una ragazza boliviana di 26 anni, inottemperante al decreto di espulsione emesso a suo carico il 22 settembre 2005; denunciato un cittadino marocchino suo coetaneo,
sprovvisto di documenti di identità e soggiorno.
Nella stessa giornata a Solbiate Olona i Carabinieri di Fagnano denunciavano un pregiudicato 59enne di
Busto Arsizio, riconosciuto dalle vittime come autore di un furto di esigua entità
(alcuni indumenti e due DVD,
recuperati e restituiti)
presso la casa parrocchiale e di altri tre tentativi di furto su auto in sosta,
fatti commessi dalle 14.00 alle 15.30 del pomeriggio.

Il Comando di Compagnia comunica infine che mercoledì 15 marzo alle ore 10.00 terrà una conferenza presso l’ITIS di Via Azzimonti (Castellanza) sulla cultura legalità e la tutela dell’ambiente: vi prenderanno parte militari di
Busto Arsizio e del NOE (Nucleo Operativo Ecologico) di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.