Il Parco Pineta vuole crescere

Chiesti alla Regione Lombardia nuovi finanziamenti per l'acquisto di zone boschive che andrebbero ad incrementare il patrimonio dell'area protetta

Il Consiglio di amministrazione del Parco Pineta è alla ricerca di nuove aree boschive per allargare gli attuali confini, acquisendo boschi e terreni da privati che intendono venderli all’ente. La scelta di nuove aree si rende necessaria, fanno sapere dal direttivo, per favorire la creazione di zone silvestri omogenee e qualificate, recuperando, tra l’altro, superfici abbandonate da tempo.

Gli interessati possono rivolgersi all’ente, nella sua sede di Castelnuovo Bozzente, fornendo i titoli che dimostrino l’effettiva proprietà dei terreni. Verranno privilegiati nell’acquisto i lotti confinanti con quelli già di proprietà del Parco, mentre per gli altri si terrà conto delle superfici, dell’omogeneità e dell’accessibilità attraverso strade e sentieri. Per il momento non è ancora possibile parlare di valutazione delle aree, spiegano sempre gli amministratori del Parco, molto dipende dalla qualità della composizione dei boschi e dallo stato di degrado degli stessi.

Gli uffici del Parco Pineta a Castelnuovo Bozzente in via Manzoni 11, sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 ed il mercoledì dalle 14.30 alle 18,00. Per informazioni telefonare al numero 031 988 430.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.