Il vice sindaco ai cittadini: «Non cambiare le vostre abitudini»

Sul fronte delle indagini continua la caccia allo stupratore di domenica sera anche se per ora non ci sono novità di rilievo

Sono ancora a tutto campo le indagini sullo stupro di una donna brasiliana residente a Luino avvenuto domenica sera. Lo ha confermato il dirigente del commissariato di Polizia della città lacustre che sta coordinando le indagini.
Dal canto loro, le istituzioni stanno cercando di tranquillizzare la cittadinanza. Il vice-sindaco di Luino Vincenzo Liardo parla di «episodio che ha sorpreso tutti  proprio per il fatto che Luino non è mai stata protagonista per fatti di questo tipo». In effetti nella memoria di questa tranquilla cittadina non ci sono episodi paragonabili a quello perpetrato ai danni della giovane donna brasiliana. «Naturalmente non ne possiamo essere certi fino a quando l’aggressore non verrà assicurato alle forze dell’ordine – ha detto ancora Liardo – e per questo siamo in continuo contatto con le forze di Polizia mantenendo alta la guardia».

Luino si è sempre contraddistinta per la tranquillità e per il basso livello di criminalità presente dunque non ci sono allarmi da lanciare: «A Luino si può tranquillamente passeggiare la sera senza aver paura di essere aggrediti così come si può frequentare i luoghi di svago e sport come la pista ciclabile senza problemi – ha consluso il vice-sindaco riferendosi ad alcuni articoli apparsi sui giornali di oggi – quindi vorrei rassicurare tutte le donne della città a continuare a vivere le loro giornate senza cambiare le proprie abitudini».

Intanto la notizia è oggetto di discussione in tutti i luoghi di ritrovo e, anche se nessuno azzarda un collegamento con l’episodio avvenuto in un parco pubblico di Gallarate, la psicosi del violentatore seriale fa paura. La caccia all’uomo continua su tutto il territorio e a livello provinciale anche se, per ora, con scarsi risultati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.