Imprese femminili: presentato il programma di sostegno

L'incontro alle Ville Ponti

E’ stato presentato questa mattina alle Ville Ponti il programma regionale 2006-2007 per la promozione dell’imprenditoria femminile, rivolto a donne che intendano avviare un’attività autonoma o a titolari di piccole imprese in fase di crescita o consolidamento.

Lo scopo del programma è di «ridurre le situazioni di svantaggio legate al genere nel settore imprenditoriale e incrementare la presenza delle imprese femminili anche nei settori più competitivi dell’economia, attraverso tutti gli strumenti messi a disposizione del sistema delle imprese», come ha spiegato Nunzia Ronchi, presidente del comitato per le promozione dell’imprenditorialità femminile. Uno scopo che non può che aumentare il trend già positivo in provincia: sono oltre 13.100 infatti le imprese femminili attive sul territorio provinciale di cui oltre 7000 individuali, con unumeri in costante aumento.

Il programma prevede servizi gratuiti di orientamento e assistenza personalizzata, il supporto alla nascita delle microimprese e l’affiancamento delle piccole imprese femminili.
Informazioni sul programma regionale e sui servizi offerti sono disponibili presso lo sportello Punto Nuova Impresa della Camera di Commercio, in piazza Monte Grappa 5 a Varese (tel.0332.295361, email: pni@va.camcom.it e sul sito www.impresadonna.regione.lombardia.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.