In attesa di mandare a casa “L’ometto”

Tre domande a Beppe Grillo: su Lega, elezioni e la vittoria di Pirro della sinistra...

Una serata intensa, un inatteso pienone, un momento particolare a ridosso delle elezioni politiche: a conclusione della prima replica dello spettacolo di Busto, Grillo ha commentato con Varesenews il particolare momento politico, in un’intervista audio
Di cui, qua sotto, vi riportiamo il testo. 

Ha molto stupito che a Busto Arsizio tu riempia due serate sotto elezioni. Pensavo che questa provincia fosse diversa…
«Ormai anche la gente che ha votato Lega o ha votato Berlusconi ha dei dubbi: sono persone anche perbene, noi siamo migliori di quelli che ci rappresentano in tutti i partiti. Ma adesso con questa legge elettorale proporzionale hanno fatto veramente una porcheria. La gente non sa esattamente come fare. Viene per sentire delle cose ma io non do loro nessun tipo di soluzione: gli dico che se sono leggermente di sinistra devono votare estrema sinistra, se sono leggermente di destra devono votare estrema destra: bisogna evitare il centro. Abbiamo un centro eversivo e pericoloso»

In queste zone abbiamo avuto sempre la destra, ma la Lega sembrava qualcosa di diverso. E invece pare di no…
«Io ero un grande estimatore della Lega. Se vai a vedere quello che dicevo io su Bossi all’inizio era straordinario: Bossi ha cominciato a urlare nelle piazze senza mezzi, parlava di federalismo, di Berlusconi mafioso che doveva andare a casa, parlava di cose sensate e un po’ estremiste. Ma ora con le alleanze… non è questa la politica: non puoi passare su tutti i tuoi ideali, fare delle banche che vanno in fallimento rovinando i tuoi compaesani, non puoi mettere i tuoi manager dentro a delle società catastrofiche come Alitalia… si è mischiata in una partita al macello. Bossi ormai è fuori dai giochi, non vedo nessun tipo di sostituto.. è un peccato, perché era una grandissima cosa»

Cosa succederà il 10 aprile?
«Il 10 aprile vince la sinistra, sicuramente. Deve vincere la sinistra, mandare a casa ‘sto ometto qua – che non si rassegnerà… – e poi secondo me avrà dei seri problemi a governare. Quindi, in un anno saremo di nuovo sotto elezioni»

Il file audio dell’intervista (in .wav)

Il file audio dell’intervista (in .mp3)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.