In tre anni rivoluzione per il traffico cittadino

Intervento in piazza Risorgimento e piazza Garibaldi, nuovi parcheggi e traffico alleggerito in centro. Sette milioni il costo dei tre lotti, termine 2009

Una viabilità tutta nuova per piazza Risorgimento e piazza Garibaldi, un nuovo modo di vivere e viaggiare in centro città. Il sindaco Nicola Mucci, il suo vice e assessore alla Polizia Locale Paolo Caravati e l’abbronzatissimo assessore ai Lavori pubblici Aldo Simeoni, coadiuvati dal dirigente del settore tecnico Angelo Artieri, hanno presentato il progetto preliminare per il centro di Gallarate: «Uno dei più importanti di questa amministrazione – ha sottolineato Mucci -, che ci permetterà di risolvere tanti problemi viabilistici e alleggerire il traffico cittadino, ristrutturando le due piazze centrali aumentando il verde in un’area decisiva per tutta la città. Ci saranno vantaggi anche per le aree di sosta, che aumenteranno considerevolmente. È stato un lavoro lungo e complesso, che ha impegnato molte persone e che necessiterà di tre lotti distinti».

Si tratta di una vera e propria rivoluzione: una rotatoria in piazza Risorgimento eliminerà i semafori e consentirà al traffico proveniente da via Ronchetti, via Foscolo, via XX Settembre e via Roma di defluire con meno problemi e disagi per i cittadini. Il costo totale dell’opera ammonta, stando al progetto preliminare, a 7 milioni di euro: 3,5 per il primo lotto, che sarà avviato nell’estate 2006 e comporterà la costruzione della rotatoria di piazza Risorgimento; 3 per il secondo lotto, cioè la costruzione del parcheggio sotterraneo a 2 piani in piazza Garibaldi (totale 120 posti, 60 per piano), che partirà nel 2007; 1,5 per l’ultimo lotto, che riguarderà la riqualificazione di tutta l’area e sarà terminato presumibilmente nel 2009. Lo studio tecnico fatto dalla società bolognese Sisplan ha anche studiato i flussi di traffico, elaborando il progetto tenendo conto delle esigenze di esercenti e cittadini.

«È un intervento epocale – spiega Simeoni -: risolviamo i problemi di traffico, abbelliamo le piazze, creiamo parcheggi. Tutto tenendo d’occhio l’ambiente, se è vero che il verde aumenterà di ben 1000 metri quadrati. Nell’area del centro città ci sono oggi 2550 parcheggi. Con quelli che creeremo nell’ex centro della Gioventù e nel silos sotterraneo in piazza Garibaldi, arriveremo a una quota di spazi per la sosta disponibili come in nessun altro comune».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.