Indignati i lavoratori dell’Anas

Le Organizzazioni Sindacali dell’azienda rendono noti i disagi causati dai tagli della finanziaria

L’Anas, l’ente nazionale per le strade, è in difficoltà.

È questo ciò che dichiarano le Organizzazioni Sindacali dell’azienda che, ha causa delle scelte condotte dalla finanziaria, si è ritrovata con un taglio delle risorse pari al 50%.
Questo ha comportato la riduzione delle opere in cantiere, tagli al personale, nonché un peggioramento dei servizi destinati all’utenza.

Sono stati i lavoratori e il personale tecnico dell’azienda a voler rendere nota la gravità della situazione che non permette di garantire la totale efficienza sulle strade di propria competenza.
In  Lombardia 970 Km di rete stradale sono monitorati dall’Anas.
Le organizzazioni sindacali offrono, per questo, la loro disponibilità per portare il punto di vista dei lavoratori alle istituzioni locali in modo che possano sollecitare il Governo a scelte più responsabili.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.