Internet: sviluppi e ombre

Web e information technology, sviluppi e ombre. Incontro all'Univa con il docente Luca Mari della Liuc

«È ancora appropriato considerare internet una risorsa strategica? Ormai è solo una commodity?». Con questa domanda il professor Luca Mari della Liuc si è presentato agli industriali varesini del Terziario avanzato riuniti nella sede Univa per l’assemblea annuale del loro gruppo merceologico. L’incontro dal titolo "Dieci anni di sviluppo sociale ed economico di Internet: sviluppi e ombre" ha colto forse più le luci che le ombre.
Il docente di Teoria dei sistemi e webmaster dell’università di Castellanza per rispondere alle due domande, ha illustrato come il web abbia rivoluzionato l’IT (information technology), tanto da trasformarla in ICT (information and communication technology).
Il tutto con pochi e semplici ingredienti: una rete fisica di comunicazione condita con facili regole di navigazione (HTTP), un indirizzo per ogni pagina (URL) con contenuti ipertestuali (HTML). Si è così passati in 20 anni da uno scambio di
informazioni scientifiche tra università,  alle infinite possibilità che il web oggi ci permette: il commercio, le tramissioni in diretta e on demand (a richiesta), l’informazione in senso lato e l’accesso alla rete di apparecchiature programmate come elettrodomestici intelligenti, calcolatori e non calcolatori, in modo da aumentare l’usabilità della rete globale. Quindi Mari non concorda con lo studioso americano Nicholas Carr secondo cui l’IT è prevalentemente una commodity.
Quindi, fortunatamente soprattutto per noi, internet non può essere trattata come un semplice bene di consumo, una conclusione ampiamente condivisa dalla platea.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.