Intrighi sul lago: siamo “Al Cavallino Bianco”

Domenica un nuovo appuntamento divertente e di qualità, al Teatro di Varese

Se vogliamo fare delle classifiche, allora forse esiste solo un’operetta in grado di pareggiare la popolarità de “La Vedova Allegra”, cioè “Al Cavallino Bianco”. Uno spettacolo che, affidato alla Compagnia dell’Oniro, arriverà al Teatro di Varese questa domenica, 19 marzo.
 
Ricca, fresca e stimolante sia nella trama che nella storia della sua realizzazione, questa operetta non ha mai deluso il pubblico europeo, registrando sempre un grande successo. Chi la firma? In teoria dovremmo dire Ralph Benatzky, ma in realtà le vicende sono molto più complesse. Produttori dell’opera, infatti, erano i berlinesi Erich Charell e Hans Müller che, affascinati da una simpatica commedia sulle villeggiature presso i laghi d’alta montagna, vollero trasformarla in un’operetta-rivista. Un’operetta-rivista è, più o meno, una via di mezzo tra un’operetta ed un musical vero e proprio.
 
Le musiche vennero affidate a Ralph Benatzky, ma il grande musicista, già celebre all’epoca, svolse il lavoro troppo lentamente. Allo scadere del contratto che lo legava al duo di produttori, aveva composto solo metà dello spettacolo. Così i due, che non volevano perdere l’effetto dei successi della versione originale, commissionarono urgentemente il completamento degli spartiti a quattro altri musicisti. Per questioni di contratto rimase la firma di Benatzky, ma è certo che tra gli altri compositori ci fossero anche Stolz, Gramichstaedten, Gilbert e Frankowski.
 
Il risultato? Un bouquet musicale allo stesso tempo omogeneo, ricco ed eclettico, in grado di solleticare anche l’orecchio meno avvezzo alla buona musica. Aggiungiamo una di quelle trame tipiche da operetta: con storie d’amore struggenti e ironiche, fitte, complesse, dagli intrecci più improbabili. Si ottiene il tipico prodotto complesso, delicato, ma con grandi potenzialità nei confronti del pubblico.
 
Tutto dovrebbe andare per il meglio, perché la Compagnia dell’Oniro è nata dalla fusione delle esperienze delle due compagnie “Brescia Musica” e “Edipo” di Franco Pulvirenti. Tra i suoi componenti spiccano il tenore Edoardo Guerra e Pippo Santonastaso. In teatro sarà presente anche una ricca orchestra di quattordici elementi, diretta dal Maestro Fabrizio Bugani.

 
LA COMPAGNIA DELL’ONIRO PRESENTA
“AL CAVALLINO BIANCO”
con Edoardo Guarnera e Pippo Santonastaso
orchestra di quattordici elementi diretta dal Maestro Fabrizio Bugani


Teatro di Varese
Domenica 19 Marzo, ore 16.00 

 
PREZZI INTERI: Platea €24,50  Galleria 1 €19,00 Galleria 2 €13,00

Riduzioni per studenti, ultrasessantenni, minori di 18 anni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.