L’Insubria spiega la scienza al grande pubblico

In occasione della settimana nazionale della cultura scientifica e tecnologica, l'università organizza una serie di iniziative a Varese e a Busto

Parlare di ricerca al grande pubblico in modo semplice e colloquiale: è questo lo spirito delle iniziative organizzate il 13 e 14 marzo all’Università dell’Insubria in occasione della Settimana nazionale della Cultura Scientifica e Tecnologica, un appuntamento annuale che, attraverso eventi nelle università, nei musei, nelle industrie di tutta Italia, intende facilitare l’incontro tra la società civile, e in particolare il mondo della scuola, e l’articolato e complesso Sistema della Ricerca.

 

A VARESE

 

14 marzo – Tutta la giornata presso la sede di Via J.H. Dunant 3

(conferenze a partire dalle 14.00)

 

È in programma un evento, a cura del prof. Silvio Renesto del Dipartimento di Biologia Strutturale e Funzionale, articolato in due seminari e in una mostra di materiale scientifico, didattico e divulgativo sul tema dell’evoluzione dell’uomo.

 

Seminari -  Presso l’Aula Magna di Via Dunant, a partire dalle 14.00, il prof. Silvio Renesto parlerà della derivazione degli Uccelli dai Dinosauri quale esempio del concetto di preadattamento nonchè di caso storico di profonda rivoluzione culturale.

 

A seguire, il prof. Giorgio Binelli parlerà dell’evoluzione dell’uomo dal punto di vista della genetica.

 

Mostra - Nello stesso giorno, sempre presso la sede di Via Dunant, saranno allestite delle mostre dai Musei di Malnate e di Induno Olona che – grazie al supporto di poster, esposizione di materiali e alla presenza di personale specializzato – permetteranno di conoscere meglio alcune caratteristiche dei rispettivi musei e del territorio di appartenenza.

 

Le mostre saranno visitabili sia al mattino che al pomeriggio. È prevista una esposizione di calchi di crani di ominidi e materiale illustrativo sui giacimenti fossiliferi del Varesotto.

 

A BUSTO ARSIZIO

 

13 marzo – ore 16.00/18.00 presso i Molini Marzoli – via A.da Giussano 12

 

Il Centro di Ricerca in Neuroscienze organizza una tavola rotonda aperta al pubblico dal titolo Il cervello che cambia” in cui, con un linguaggio semplice e colloquiale, si parlerà di:

 

• come imparano i neuroni

• memoria e motivazione

• cervello farmaci e droghe

• come si ammalano i neuroni

 

Intervengono i professori: Daniela Parolaro, farmacologa; Giustino Tomei, neurochirurgo; Mauro Fasano, biochimico; Riccardo Fesce, neurofisiologo.

 

L’iniziativa è citata anche nell’ambito delle manifestazioni per la Settimana internazionale del Cervello.

 

Tutte le iniziative sono gratuite e aperte al pubblico.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.