La storia del vestito in mostra nelle vetrine gaviratesi

Parte sabato 11 marzo un'iniziativa dei commercianti geviratesi. Nell'arco dell'anno numerose le inziative che ripropongono la storia del costume

Le iniziative del Gruppo Gavirate Shopping 

 

 

Da domani ricco calendario di eventi nel centro storico di Gavirate

 

 

 

“Le vetrine raccontano” è il titolo di un ricco calendario di manifestazioni che prenderanno il via domani, sabato 11 marzo, nel centro storico di Gavirate e cura del locale Comitato di Commercianti, il “Gruppo Gavirate Shopping”.

Si tratta di percorsi espositivi di oggetti e indumenti rivisitati attraverso i secoli esposti nelle vetrine dei negozi aderenti all’iniziativa che, ideata e coordinata da Luigi Forlini con la consulenza dello storico Graziano Ballinari, proseguirà tutto l’anno con diversi appuntamenti finalizzati a promuovere lo shopping nel centro di Gavirate.

S’intende così promuovere e valorizzare le attività commerciali gaviratesi coniugando le arti di strada ed il teatro negli spazi aperti, nell’ambito di eventi e manifestazioni che abbiano come tematica il costume e la tradizione popolare italiana.

Domani, le vetrine gaviratesi racconteranno la storia del vestito: le mutazioni dell’abbigliamento attraverso i secoli saranno narrate visivamente con l’esposizione di abiti e accessori di una volta.

Il prossimo appuntamento “Tanto di cappello … storia del cappello” è per sabato 8 aprile con le vetrine allestite con i più svariati modelli di cappello per scoprire l’origine e il significato del copricapo nel corso della storia. Animazione di strada a cura dei “Cunta su”. 

Durante le manifestazioni viale Garibaldi sarà chiuso al traffico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.