Lega Nord: “Vogliamo più sicurezza e il Commissariato di Polizia”

Oltre duecento firme raccolte in un giorno dalla sezione saronnese del Carroccio

Oltre 200 firme sono state raccolte ieri al banchetto della Lega Nord allestito per chiedere ai cittadini saronnesi di sottoscrivere una petizione sul tema della sicurezza con la richiesta di maggiori risorse per carabinieri e Polizia locale, ma anche l’istituzione in città di un Commissariato di Polizia.

"I cittadini saronnesi e del circondario hanno risposto in massa alla raccolta di firme sponsorizzata per l’occasione anche dal senatore Luigi Peruzzotti e dai nostri candidati saronnesi al Parlamento: il saronnese Carlo Di Pietro candidato al Senato, Dario Gregorio Cattaneo, sindaco di Gerenzano e Luca Panzeri, sindaco di Origgio, candidati alla Camera – spiega Angelo Veronesi, segretario cittadino del Carroccio – L’idea di un Commissariato di pubblica sicurezza è una soluzione concreta per i problemi di sicurezza dei saronnesi e il senatore Peruzzotti si è detto fiducioso che anche i nostri alleati della Casa delle Libertà cambieranno idea in proposito. Bisogna ringraziare lo spirito di abnegazione e la grande capacità operativa di Carabinieri e Polizia Locale che da mesi stanno cercando di arginare il fenomeno clandestinità, rapine e spaccio di droga. Se oggi vi fosse il federalismo fiscale il nostro Comune, senza dover aspettare Roma, potrebbe assumere autonomamente maggiori forze di polizia in numero necessario per garantire la sicurezza dei cittadini. Più Federalismo equivale a più soldi e più sicurezza".

La raccolta di firme promossa dalla Lega continuerà sabato 1° aprile dalle 15 alle 18 in piazza Volontari del Sangue, domenica 2 aprile dalle 9,30 alle 12,30 davanti alla Chiesa di Cassina Ferrara,  e mercoledì 5 aprile al mercato, in piazza Caduti Saronnesi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.