Linea Saronno-Seregno, via libera dal Ministero

La seduta del comitato interministeriale è stata presieduta dal presidente del consiglio. Approvate altre sette opere per la Lombardia

Il progetto per il potenziamento della linea Saronno-Seregno è stato approvato ieri dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE). Seduta che è stata presieduta dal Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi e dove sono state approvate altre sette grandi opere: il raddoppio della ferrovia Milano-Mortara (nella tratta centrale che interessa soprattutto i Comuni di Abbiategrasso e Vigevano, i cui lavori inizieranno a giugno/luglio 2006); la linea Alta Velocità/Alta Capacità Milano-Genova, con il terzo valico dei Giovi; le varianti di Cisano Bergamasco e Calusco d’Adda-Terno d’Isola fra Lecco e Bergamo; l’integrazione del piano finanziario della Pedemontana (conclusa la competenza del CIPE, la Società Pedemontana e ANAS possono procedere alla revisione della convenzione per dare il via alla progettazione definitiva); il raccordo autostradale TI-BRE, fra le autostrade del Brennero e della Cisa; le risorse per la variante di Morbegno sulla SS 38 in Valtellina; e per le opere complementari esterne alla stazione Centrale di Milano, con la riorganizzazione del sistema della viabilità; la modifica degli accessi alla metropolitana e la riqualificazione del verde.
Il potenziamento della linea ferroviaria Saronno-Seregno consentirà un miglior collegamento passeggeri per la linea Bergamo-Malpensa.

Alla riunione che si è svolta Roma ha partecipato anche l’assessore regionale della Lombardia alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Moneta. «E’ un grande successo della Regione Lombardia – ha commentato il presidente, Roberto Formigoni – un altro importante passo avanti nella realizzazione delle infrastrutture strategiche che la Regione ha fortemente voluto per lo sviluppo proprio e dell’intero Paese».

Soddisfatto anche l’assessore Moneta, il quale ha inoltre chiesto ai ministri delle Infrastrutture, Pietro Lunardi, e dell’Economia, Giulio Tremonti, che nella prossima riunione del CIPE si proceda anche all’approvazione dei progetti di accessibilità stradale a Malpensa e del ponte sull’Adda sulla "Paullese".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.