Liolà di Pirandello al Teatro delle Arti

Interpretata da Gianfranco Jannuzzo e Manuela Arcuri e diretta da Gigi Proietti

Lunedì 6 e martedì 7 marzo, al Teatro delle Arti andrà in scena uno dei testi più conosciuti di Pirandello: Liolà. La commedia, d’ambiente siciliano, narra di un dongiovanni campagnolo, immune dalla brama di benessere materiale che assilla la società che lo circonda, che con il suo comportamento mette allegramente a soqquadro il microcosmo in cui vive, avido di pettegolezzi e scandali. Tuzza, messa incinta da Liolà, suggerisce allo Zio Simone di attribuirsi la paternità del figlio che ha in grembo, mettendo così a tacere le male lingue che dicono impotente l’anziano uomo. In questo modo Tuzza pensa di assicurarsi l’avvenire e di vendicarsi non solo di Liolà, ma anche di Mita, che ha sposato il vecchio benestante, creandosi una posizione alla quale lei stessa aspirava. Il piano è ben congegnato, e infatti la povera Mita è malmenata e cacciata di casa dal marito. Liolà, con la sua esuberante innocenza e vitalità, rimetterà le cose a posto, con una conclusione paradossale tutta pirandelliana: tra tante persone interessate, egoiste e grette l’unico veramente buono e generoso risulta proprio il trasgressore delle regole. La commedia è una tra le più amate da Pirandello, piena di canti e di solarità e fu da lui definita come la cosa a cui teneva di più, dopo “Il fu Mattia Pascal”. A interpretare il personaggio di Liolà sarà Gianfranco Jannuzzo e a dirigerlo Gigi Proietti dalla cui scuola proviene l’attore siciliano. Tra i numerosi interpreti una splendida Manuela Arcuri e un’intensa Karin Proia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.