Luigi Tenco rivive in biblioteca

La struttura tradatese chiude il mese di marzo con un tributo al cantautore e con l’open day in programma per sabato e domenica

Luigi Tenco torna a vivere nella biblioteca di Tradate in una serata dal sapore quasi magico. Giovedì 23 marzo, alle 21, nella struttura tradatese, sarà infatti presentato il libro edito dalla Ricordi dal titolo “Luigi Tenco, un miracolo breve”. Si tratta del secondo appuntamento con il ciclo di incontri dedicati al connubio “Letteratura e musica”, dopo la presentazione di febbraio del libro dedicato a Vasco Rossi.

L’opera della Ricordi, realizzata in collaborazione con la famiglia Tenco, è ricca di materiale inedito sullo sfortunato cantautore e durante la serata, gli autori Marco Peroni e Gioachino Lanotte, presente anche in veste di musicista (saranno infatti eseguite dal vivo diverse canzoni di Luigi Tenco), illustreranno il lavoro di ricerca e documentazione svolto per realizzare l’opera.

L’obiettivo della collana “Le voci nel tempo” di cui fa parte il libro “Un miracolo breve”, è proprio quello di rileggere la Storia attraverso la musica, attraverso quei cantautori che hanno segnato un’epoca, che hanno inciso il cuore di migliaia di persone. Marco Peroni nel 1999 è stato autore con De Luna di un ciclo di puntate andate ripetutamente in onda su Radio Tre, Canto e disincanto nell’Italia del boom. Nel 2004 ha pubblicato per Bruno Mondadori Il nostro concerto. La storia contemporanea tra musica leggera e canzone popolare. E’ autore dei testi delle canzoni di Come se fosse normale, disco d’esordio del piacentino Edoardo Cerea (2004). Gioachino Lanotte insegna italiano e storia a Milano. Ha collaborato alla stesura di alcuni libri di testo di storia curati da Giovanni De Luna. Presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano tiene annualmente un ciclo di esercitazioni in Storia Contemporanea sull’uso storiografico della canzone. Come chitarrista, è stato impegnato nella registrazione di alcuni fra i gli album più importanti degli anni Settanta, fra cui “Lucio Dalla” (RCA, 1979). È possibile avere ulteriori informazioni sulla collana collegandosi al sito www.levocideltempo.it 

Sabato e domenica, invece, largo spazio ai bambini e all’iniziativa dell’Open day, biblioteca aperta tutto il fine settimana con inizaitive per grandi e piccini.

Un week-end per conoscere la biblioteca e tutto quanto gira intorno alla nuova struttura: dai libri allo spazio per i bambini, fino ad arrivare agli incontri che settimanalmente si organizzano. Si parte sabato 25 alle 15.15 con Teatro danza per bambini, con la rappresentazione “Nanna sì, nanna no… Se mi fai sollasidò!” con Roberta Parmigiani e Isabella Tosca.
Alle 18:00, sempre di
sabato 25 marzo, incontro per tutti con Marina Deiuli, attrice storica della compagnia di Dario Fo e Franca Rame, che presenta e anima il libro “Allegra signora fame”. Un racconto ironico, amaro e grottesco, nato da una lunga ricerca allo scopo di ricostruire una memoria storica; una storia inventata quasi a pretesto ma fedele nei personaggi e nei fatti ai luoghi, quelli della bassa milanese, e con un protagonista: un bambino che cresce tra il 1928 e il 1945 e racconta di immagini di atroce poesia rurale e industriale, di risaie, di ricchezza e fame, di guerra, di canti popolari, di viottoli immersi nella nebbia "burlona", e soprattutto di gente qualunque che non verrà mai citata nei libri, ma che ha fatto la storia, una storia di lotte quotidiane vissute con passione e semplicità, dolore e ironia.

Per domenica 26 marzo, è invece in programma, sempre alle 15.30 uno fantastico spettacolo di burattini dal titolo “Briciole”, con l’animatore Chicco Colombo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.