Marchirolo inaugura il Teatro Camillani

Il Teatro Blu propone “Ali”, una rassegna teatrale contemporanea

Una rassegna di teatro contemporaneo dal titolo “Ali” inaugurerà l’apertura del teatro Camillani a Marchirolo.

Saranno quattro gli spettacoli proposti dal “Teatro Blu” di Cadegliano che, sabato 18 marzo alle ore 21, battezzerà il palco di Marchirolo con lo spettacolo “Arianna” con Silvia Priori, attrice e direttrice artistica del Teatro Blu, e per la regia di Daniele Finzi Pasca.

Alla serata saranno presenti le autorità, proprio in occasione dell’inaugurazione della prima rassegna.

La rappresentazione sarà seguita da una conferenza stampa, in cui sarà possibile intervistare l’attrice protagonista e il regista, e un piccolo rinfresco.

Dal 18 marzo all’8 aprile sarà dunque possibile assistere gratuitamente, ogni sabato, alle quattro proposte del Teatro Blu.

Si partirà con “Arianna”, un viaggio surreale in compagnia di un clown. In un momento dominato dalla guerra, in cui le città si spopolano, una donna rimane sola con un amico a cui insegna tutti i modi possibili per scampare alla leva. La miglior cosa da fare si rivela fuggire da se stessi.

Il secondo appuntamento, messo in scena il 25 marzo alle ore 21, sarà “Amazzoni”. Questa è la metafora delle donne di oggi, desiderose di evadere dalla schiavitù della monotonia quotidiana.

Il primo aprile sarà il turno di “Ricordi di Viaggio”, diretto e interpretato da silvia Priori.

La rassegna si chiuderà l’8 aprile, alle 21, con “Giulietta e Romeo – anime”. Protagoniste saranno le anime defunte dei due innamorati più famosi del mondo, i quali faranno un’analisi retrospettiva della loro vita e rifletteranno sulla tragedia nata proprio per difendere un amore.

Lo scopo di “Ali” e del Teatro Blu è quello di far comprendere allo spettatore che il palcoscenico non è solo intrattenimento, ma anche momento di cultura e introspezione personale.

Da non trascurare è il fatto che questo luogo è anche un punto di incontro e di aggregazione per la società.

Il Teatro Blu ha una grande esperienza alle sue spalle. Nasce a Brescia nel 1989 e in pochi anni produce ben 14 spettacoli presentati a vari festival in Italia, Svizzera, Germania e Austria.

Ha diretto seminari di teatro in vari paesi del mondo, tra cui il Brasile, e ormai da dodici anni cura l’organizzazione e la direzione artistica di Festival internazionali italo-svizzeri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.