Mondo Marcio: il tour parte da Varese

Sabato l'attesa prima data live per la rivelazione del 2006, che per l'occasione ha scelto il Nautilus

Si chiama Gianmarco Marcello, ma alle attenzioni dei ragazzini risponde solo con un singolare nome d’arte: Mondo Marcio. Senza dubbio è lui la novità musicale italiana più popolare di questo 2006, ma il suo nome piace anche ad una parte della critica. Quella più completa, che non ignora l’hip hop solo perchè fino ad oggi, dalle nostre parti, non godeva dell’attenzione di etichette come la Emi.

In realtà, al di là delle biografie ufficiali che hanno sempre qualcosa di vagamente sospetto e costruito, questo cantante ha già due buoni album alle spalle, che giustificano una crescita solo apparentemente improvvisa. Fin dall’età di 13 anni si è cimentato con i suoi modelli musicali, e visto che ad ora di anni ne ha solo 19, parliamo di una cultura hip hop fatta di nomi recenti: principalmente Tupac, Eminem, 50Cent e Jay-Z. Emulando i suoi idoli, che con lui condividevano una situazione familiare difficile nel contesto di una grande metropoli (questa volta non Detroit ma Milano, con tutte le differenze del caso), ha provato a sfogare nella musica tutte le sue rabbie e il rancore sociale. Ovviamente con l’eccezione di dover usare una lingua, cioè l’italiano, che deve ancora trovare le declinazioni giuste per occupare questo genere. E l’ha fatto inventandosi uno stile, forse eccessivo, certamente rudimentale al primo ascolto, ma in grado di raccogliere le esperienze dell’attuale panorama nostrano. Così ha registrato, per un’etichetta indipendente, il disco d’esordio "Mondo Marcio", e il mixtape "Fuori Di Qua". Due primi lavori che gli regalano l’apprezzamento "didattico" della critica, e di altri nomi che invadono in modi differenti il mainstream, come Big Fish o lo stesso Jovanotti.

Solo poi arriva il contratto con Emi, per un disco di vera e propria presentazione al pubblico più ampio: "Solo Un Uomo". Qui troviamo quella hit che provoca le reazioni più disparate, e che l’ha imposto prepotentemente nelle classifiche di vendita. Parliamo, ovviamente, di "Dentro Alla Scatola", col suo testo eccessivo e scomodo che, allo stesso tempo, si accompagna ad una musica orecchiabile. Troppo orecchiabile per chi lo vede solo come un prodotto radiofonico destinato ai bambini, che magari si trovano a canticchiare testi crudi o poco "politicamente corretti".

Ma è questo il carattere controverso dell’hip hop d’oltreoceano, ed è questa la fetta di ispirazione che si è presa Mondo Marcio. Ora sulle spalle di questo giovane 19enne c’è tutta la responsabilità di rappresentare un prodotto che non è solo suo, ma di una interessante parte sommersa della musica italiana. Responsabilità non da poco, con il forte rischio di apparire solo come un prodotto preconfezionato, scongelato e venduto. Ma c’è chi dice che basta ascoltarlo parlare, per capire che la sua riconoscenza nei confronti della musica, la sua vera via di fuga, è troppo forte per fargli perdere definitivamente la strada. E fermo non vuole restare, già dice che l’Italia gli sta stretta.
 
Per metterlo alla prova il pubblico varesino sarà quello che dovrà attendere di meno: il suo tour, infatti, partirà proprio dalla nostra provincia, con la data di sabato 25 al Nautilus di Cardano. Protagonisti saranno i brani di "Solo Un Uomo", sperando anche in qualche fuori programma…


Mondo Marcio
25/03/2006, Nautilus di Cardano al Campo
Ingresso: € 12,00
Consumazione inclusa

Apertura Cancelli: 22:00
Inizio Evento: 23:30
Chiusura: 04:00

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.