Morniroli: “Crediamo nella tangenziale e la faremo”

Il sindaco cassanese risponde ai dubbi delle minoranze sul progetto stradale

La tangenziale Sud non smette di creare polemiche. Da una parte i dubbi da parte delle minoranze di Cassano Magnago dopo il rinvio in consiglio comunale della discussione del punto che avrebbe segnato la revoca del vecchio disegno elaborato dalla giunta Uslenghi nel 2001, dall’altra la posizione del sindaco Aldo Morniroli: «L’iter è in pieno svolgimento – spiega il primo cittadino cassanese -. Presto torneremo in consiglio comunale per il passaggio intermedio fondamentale della cancellazione del vecchio disegno inserito nel Prg attualmente in atto, poi passeremo alle discussioni successive. Venerdì sera, 24 marzo, alle 21 a Villa Oliva, abbiamo convocato un’assemblea pubblica per discutere e mettere in comune il disegno del tracciato della tangenziale e per presentare il piano generale del traffico. Il progetto è importante, alleggerirà il traffico cittadino da camion e trasporto pesante. Entro il 30 aprile contiamo di adottare il nuovo Pgt, entro la metà di dicembre vogliamo che si dato l’incarico alla ditta: è una gara europea, i tempi burocratici sono lunghi. Il costo della base d’appalto è ingente, circa 4,8 milioni di euro, senza contare espropri e risarcimenti, che saranno ingenti. Ma crediamo in quest’opera e la realizzeremo».     

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.