Morta, ritrovata fuori dal cimitero di Sant’Antonino

La donna ha l'età apparente di trent'anni. Tensione in occasione del ritrovamento del cadavere in frazione Sant'Antonino, dopo gli omicidi di Ferno e Lonate

E’ stato ritrovato nel pomeriggio di domenica 26, presso il muro di cinta del cimitero della Frazione di sant’Antonino a Lonate pozzolo, il corpo di una donna, dall’età apparente di 30 anni e dalla carnagione chiara.

La donna, che indossava jeans e maglione, aveva sul corpo segni di iniezioni, ma non c’era traccia di alcun altro tipo di violenza: sembra perciò, dai primi esami, che si tratti di una morte per overdose.

La tensione iniziale, dopo il ritrovamento del cadavere è stata però altissima tra le forze dell’ordine, dopo i recenti omicidi avvenuti proprio tra Ferno e Lonate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.