Note in scena al Teatro del Popolo

Sabato 25 e domenica 26 marzo due serate di musica in via Palestro 5

Serate di note al Teatro del Popolo di via Palestro 5 a Gallarate sabato 25 e domenica 26 marzo. Due esecuzioni diverse tra di loro, per protagonisti e finalità, ma entrambe ricche di stile.

Sabato 25 marzo alle 21 di scena un appuntamento inserito nella stagione concertistica dell’Orchestra Filarmonica Europea del maestro Marcello Pennuto, con un concerto dal titolo “Dresda 1723” che propone musiche di Bach, Telemann, Corrette, Fasch e Zelenka. Tra gli esecutori, all’oboe e oboe d’amore Walter Battagliola e Alessandro Nardi, all’oboe e oboe da caccia Isabella Eugueni, ai flauti Daniela Ruggeri e Massimo Caroldi, al clavicembalo Camilla Anselmini, al violoncello Laura Stella, al contrabbasso Claudio Guandrini. L’ingresso è di 8 euro.

Giovanissimo (26 anni), ma già apprezzato esecutore e compositore, l’artista gallaratese Filippo Giovanpietro Binaghi – protagonista della serata di domenica 26 marzo alle 21.15 – si esibirà in un concerto di beneficenza a favore della Croce Rossa Italiana, proposto con il Comitato Locale di Gallarate al fine di acquistare tre saturimetri per le ambulanze. Si tratta di preziosi presidi medici, in grado di rilevare, con il semplice contatto epidermico, la percentuale di ossigeno presente nel sangue e l’esatta frequenza cardiaca: uno strumento dunque veramente efficace su tutte le patologie mediche poiché rileva il giusto funzionamento dell’apparato respiratorio e cardiaco.

Filippo Binaghi si esibirà al pianoforte proponendo un elaborato incrocio di stili pianistici, dalla classicità del ‘700 al romanticismo del primo Ottocento sino al tardo romanticismo compiuto. In programma l’Ouverture da “Egmont” di Beethoven, “Adagietto” dalla quinta sinfonia di Mahler, le fantasie pianistiche “Amentia notazio” – variazione sul tema medievale della “folia” – e “Carmen”, scelta dei più famosi temi dell’opera di Bizet. Inoltre un omaggio al compositore francese Satie e tre improvvisazioni , tra cui un omaggio a Liszt e alcune composizioni originali dello stesso Binaghi.

Le serate vedono la collaborazione del Comune di Gallarate, dell’Assessorato alla Cultura e della Fondazione Culturale “1860 Gallarate Città” onlus.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.