Nuova caserma, via libera dalla Regione

L'Arma avrà una nuova struttura: è una delle 26 nuove caserme nell'ambito dell'"Accordo di Programma Quadro in materia di sicurezza"

Il Comune di Samarate, in provincia di Varese, avrà una nuova caserma dei Carabinieri. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore al Territorio e all’Urbanistica, Davide Boni, ha infatti manifestato la "favorevole volontà d’intesa", come si chiama in linguaggio burocratico questo tipo di assenso, alla sua costruzione, dopo aver considerato tutti gli aspetti (paesaggistico,

urbanistico, ecc.) di propria competenza.

Quella di Samarate è una delle 26 nuove caserme dei Carabinieri da realizzare in Lombardia nell’ambito dell’"Accordo di Programma Quadro in materia di sicurezza" siglato il 28 maggio

2004 da Regione, Ministeri competenti e Comuni interessati, in attuazione del quale sono già stati approvati i progetti delle caserme di Cesate, Nerviano, Verano Brianza, Rescaldina e

Sedriano (Milano), Uboldo (Varese), Mazzano e Sarezzo (Brescia).

 

"Si tratta – ha osservato l’assessore Boni – di un provvedimento strutturale per garantire una sempre più adeguata presenza delle Forze dell’Ordine in Lombardia, aumentare il livello di sicurezza dei cittadini e  rafforzare il controllo del territorio".

Il coordinamento dell’Accordo di Programma Quadro del maggio 2004 sottoscritto da Regione, Ministeri ed enti locali interessati, è affidato all’assessore alla Polizia locale, Prevenzione e Protezione Civile, Massimo Buscemi. "La sinergia tra tutte le Forze dell’Ordine e la Polizia locale – ha commentato l’assessore Buscemi – ha come obiettivo primario una sempre migliore vivibilità del territorio. Grazie a questo accordo e alla collaborazione tra gli enti coinvolti, la Lombardia potrà contare su un totale di 26 nuove caserme".

La nuova caserma di Samarate sarà costruita su un terreno di proprietà comunale in via Ricci, zona a carattere principalmente residenziale, con particolare attenzione alle misure di sicurezza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.