Nuovi alberghi a Lavena, se ne parla stasera alle scuole elementari

Il Comitato per l'ambiente annuncia battaglia contro il progetto, stasera il primo incontro con la cittadinanza voluto dall'amministrazione

Si terrà questa sera un’assemblea pubblica a Lavena Ponte Tresa voluta dall’amministrazione comunale per discutere del Piano integrato di intervento nel quale sono contenute diverse opere per lo sviluppo del turismo a Lavena Ponte Tresa. All’interno del piano sono previsti degli alberghi, di cui uno che comprende un centro nautico con pontili di ormeggio con 62 posti barca nella zona della ex-Filanda nei pressi dello stretto di Lavena.  In paese c’è fibrillazione per questo piano e il «Comitato per la tutela dell’ambiente di Lavena Ponte Tresa», attivo da più di un anno e nato in seguito alla decisione di costruire la piscina all’aperto, annuncia battaglia contro questo intervento.

«Il piano dell’amministrazione va stravolgere e distruggere un tratto di costa del nostro lago preziosissimo dal punto di vista ambientale – dice il comunicato del comitato – questa zona  e’ andata soggetta a progressivo degrado nel corso degli anni, tuttavia  rimane zona di altissimo pregio paesaggistico e ambientale, essendo  situata in riva al lago, all’imbocco dello stretto di Lavena, in posizione eccezionalmente privilegiata. Inoltre la zona è assai ricca di canneti e avifauna, ed ha quindi un riconosciuto valore ambientale». Il sindaco Donata Mina Stocchi non ha, al momento, voluto replicare rimandando qualsiasi commento al termine dell’assemblea pubblica di questa sera che si terrà nell’atrio della scuola elementare di Ponte Tresa a partire dalle 20,30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.