Parcheggi in città più cari, Nicoletti in rivolta

«Oggi scopriamo che i cittadini di Varese spenderanno duecentomila euro in più all’anno per parcheggiare in città: e noi diciamo basta!»

Riceviamo e pubblichiamo

“Non solo l’aumento delle tariffe dei parcheggi in via Sebenico, ma oggi scopriamo che i cittadini di Varese spenderanno duecentomila euro in più  all’anno per parcheggiare in Città”. Alessio Nicoletti, candidato Sindaco di Movimento Libero, interviene sull’ aumento del costo orario dei posti auto a Varese.” Continuiamo ad apprendere di aumenti vari e riteniamo che si debba protestare con forza rispetto a scelte che stanno penalizzando la Città e che vanno ad incidere sul suo futuro. Siamo fortemente contrari, afferma Nicoletti, e riteniamo che aumentare indiscriminatamente varie voci di entrata non sia il metodo giusto. Tagliare gli sprechi e utilizzare al meglio le risorse disponibili, senza andare ancora a toccare  le tasche dei cittadini. Questo è il metodo che ci proponiamo di applicare alla nostra proposta di governo. Anzi, prosegue Nicoletti, inseriremo nel nostro programma elettorale di abbassare il costo orario dei parcheggi cittadini. Da 1.20 euro all’ora, introdotto ieri, a 1.00 euro. Questo per dare un segnale forte di speranza a tutti i cittadini di Varese. Non devono essere considerati dei “limoni” da spremere. Provvedimento, che oltretutto, si va ad aggiungere, e continueremo a sottolinearlo, in ogni occasione , a molti altri, che consideriamo sbagliati e inopportuni. Il riassetto dei dirigenti, il regolamento taxi, l’aumento del numero degli ailanti, l’aumento degli oneri di urbanizzazione, la “vicenda” cosap, l’aumento delle tariffe del parcheggio provvisorio di via Sebenico e, adesso, si aggiunge l’aumento del costo generale dei posteggi cittadini. Tutto questo, conclude Nicoletti, nell’indifferenza più totale del vecchio sistema, che , evidentemente, pensa, come sempre, ad altro. Noi, però, diciamo BASTA!!!”.    

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.