Parco Rto, Vizza: «Una grande soddisfazione per tutti»

L'assessore alla tutela ambientale: "Dato il giusto valore a un grande progetto"

Parco Rile-Tenore-Olona: dopo il riconoscimento della Provincia
l’11 marzo la firma della Convenzione per la gestione

Dopo oltre  quattro anni  di attività è finalmente arrivato il riconoscimento da parte della Giunta provinciale per il Parco Locale Rile-Tenore-Olona.

Si è parlato molto in questi anni del parco che prende il nome dei tre torrenti che attraversano gran parte del territorio interessato. Incontri pubblici, dibattiti, programma interreg, Agenda 21, escursioni delle scolaresche e dei cittadini hanno contribuito a far  scoprire il grande valore ambientale, storico e monumentale degli oltre 1500 ettari di territorio interessato all’isituzione del Parco. Oggi, finalmente, con il riconoscimento della Provincia, viene dato il giusto valore, anche istituzionale, ad un progetto che da anni vede impegnati gli amministratori dei  Comuni di Castiglione Olona, Carnago, Caronno Varesino, Castelseprio, Gornate Olona, Gazzada-Schianno, Lozza e Morazzone in una grande e condivisa idea di valorizzazione e rilancio territoriale.

«Aver ottenuto questo riconoscimento è una grande soddisfazione per i Sindaci e tutti gli amministratori dei Comuni interessati all’istituzione del Parco Rto, un progetto che ha visto impegnati gli stessi in un lungo lavoro durato oltre quattro anni – dichiara l’assessore alla Tutela ambientale di Castiglione Olona, Enrico Vizza – È stato un grande piacere lavorare al fianco di Sindaci e Assessori, tecnici comunali, cittadini, volontari, insegnati e alunni nel corso di questi anni che mi hanno visto partecipe  nella realizzazione del Parco. Un  ringraziamento particolare va rivolto anche tutti i giornalisti che sulle varie testate hanno dato grande spazio nel corso di questi anni al Parco e ai suoi  valori storico e ambientali. Ringrazio di vero cuore i Sindaci dei Comuni interessati, il Sindaco del Comune di Castiglione Olona Giuseppe Battaini e il suo predecessore Giorgio Luini che mi hanno permesso di lavorare per un grande progetto che, sono certo, nella sua azione di promozione del territorio saprà coinvolgere anche altri enti e associazioni che operano per la salvaguardia e la conoscenza della nostra storia, delle nostre radici e dei nostri luoghi».

Dopo il riconoscimento della Provincia, sabato 11 marzo, alle 10 presso il Centro Congressi del Castello del Monteruzzo, verrà firmata la convenzione per la gestione del Plis RTO e si terrà una conferenza stampa in cui verranno  illustrati i  progetti futuri  del parco in tema di salvaguardia ambientale e promozione turistica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.