Presto una nuova farmacia

Sarà gestita da Castellanza Servizi, che stende un bilancio della sua attività

Tre milioni di euro di fatturato con un incremento del 5% rispetto allo stesso periodo del 2004.  Le farmacie comunali gestite da Castellanza Servizi hanno ottenuto il gradimento della popolazione per l’offerta medica e il servizio alla clientela. E, a breve, il “parco” delle farmacie comunali gestite dalla multiutility si arricchirà con quella di Gorla Minore. «I locali sono pronti e a breve si terrà l’inaugurazione» è il primo commento del presidente di Castellanza Servizi, Giovanni Cremona.

Che l’ex-municipalizzata abbia puntato tantissimo sulle farmacie è un dato di fatto. Lo scorso anno, nel mese di giugno, le due farmacie di Castellanza furono le prime in Italia ad adottare il cosiddetto “decreto Storace”. «La politica di Castellanza Servizi – continua Cremona –, già per altro condotta dalla precedente amministrazione, ha dato i suoi frutti. Il risultato positivo è tanto più confortante considerato che le indicazioni fissate dal decreto sollecitano le farmacie ad applicare gli sconti previsti dal Decreto Legge per un paniere di 150 farmaci. La cittadinanza ha gradito e i risultati sono stati immediati: le riduzioni hanno portato a un incremento del fatturato e un avvicinamento tra i clienti e le farmacie che hanno potuto dimostrare, ancora una volta, tutta la loro professionalità e competenza. Sempre al fine di perseguire il miglioramento del rapporto con la clientela, l’obiettivo prefissato è quello di offrire specializzazione con particolare riferimento ai servizi alla persona, soprattutto anziani, e, in futuro, ai prodotti omeopatici che, negli ultimi anni, hanno ottenuto un incremento della domanda».

 Con queste prospettive, dunque, Castellanza Servizi si appresta ad aprire la nuova farmacia di Gorla Minore. L’amministrazione comunale guidata da Giuseppe Migliarino, infatti, lo scorso 28 novembre ha approvato la convenzione tra il Comune e Castellanza Servizi per la gestione della nuova farmacia. «Dovendo decidere a chi affidare l’incarico – ha detto il primo cittadino di Gorla –, ci è sembrato naturale rivolgerci a una realtà esperta in questo tipo di attività. Senza contare che il Comune di Gorla è socio di Castellanza Servizi».

La nuova farmacia sorgerà in via Raimondi, all’angolo con via Asilo, nella frazione di Prospiano e servirà un bacino di popolazione di circa 3.500 abitanti. «L’apertura della nuova farmacia – continua il presidente di Castellanza Servizi – consentirà di servire quella fascia di popolazione anziana (oltre i 65 anni, ndr) che, a Gorla, costituisce circa il 16%. Inoltre, durante il periodo estivo, ci sarà la possibilità di avere l’alternanza con la farmacia già esistente. Una possibilità fino a oggi negata ai cittadini di Gorla poiché, per due settimane durante il periodo estivo, la popolazione rimaneva sprovvista di un servizio essenziale».

La normativa regionale in materia prevede che ogni municipalità possa godere della presenza di una farmacia fino a 7500 abitanti, Oltre questa soglia è consentita l’apertura di una nuova realtà. I dati dell’ultimo censimento parlano di una popolazione residente di circa 8mila abitanti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.