Quarant’anni in crescita, il liceo Sereni e i suoi «Amici» festeggiano

Un concorso fotografico sul celebre poeta, un open day con l'ospite speciale, un libro e una mostra per festeggiare l'importante istituzione scolastica luinese

Quarant’anni fa era solo una sezione staccata del liceo scientifico di Varese oggi è una delle istituzioni scolastiche più apprezzate a livello provinciale, ha aperto una sede distaccata a Laveno Mombello e attira studenti da Induno Olona fino alla Svizzera. E’ il liceo Vittorio Sereni di Luino, una realtà che si è affermata negli anni con grande costanza e lavorando sulla differenziazione dagli altri licei della provincia introducendo sempre per prima le sperimentazioni che sono nate negli ultimi anni. 

A quarant’anni dalla nascita del liceo, a venti dalla nascita dell’associazione «Amici del Liceo» si è deciso che è il momento di celebrare e festeggiare i grandi risultati raggiunti con i quasi 900 studenti che ogni anno frequentano questa scuola. «Abbiamo deciso di diversificare questi festeggiamenti con vari appuntamenti di diverso rilievo – ha detto il preside Emilio Rossi – puntando sia sulla storia di questa scuola nel territorio che sulla figura di Vittorio Sereni, il grande poeta luinese al quale è stato intitolato il liceo». Liceo e associazione de «Gli amici del liceo» promuovono, infatti, il concorso di fotografia dal titolo «Fotografando Sereni – Luino con gli occhi del poeta», aperto a tutti e che si chiuderà il 30 aprile 2006, entro quella data andranno presentatati i lavori composti da un massimo di 3 fotografie spedendole all’indirizzo Liceo Scientifico di Luino, Via Lugano 24 – 21016 Luino tramite una raccomandata, riportando sulla busta la dicitura «Concorso Sereni».

I soggetti dovranno fare riferimento a luoghi della memoria del poeta, momenti di vita della gente del luogo citati nelle sue poesie. La giuria che li giudicherà sarà composto da fotografi e personalità del liceo. Ma il clou dei festeggiamenti si avrà il 28 maggio prossimo, giorno nel quale si concentrerà la maggior parte delle iniziative per celebrare questo doppio anniversario. Il liceo sarà aperto a tutti con un open day dai contenuti ancora in parte top secret e che vedrà un ospite speciale ma non solo. Concerti, tornei, ersibizioni  si alterneranno e vedranno protagonisti gli studenti stessi. Durante l’anno, poi, verrà presentato un libro dedicato al liceo e scritto da personaggi illustri che hanno studiato in questa scuola e che oggi sono affermati professionisti. A settembre, infine, è prevista una mostra di pittura estemporanea sempre dedicata al rapporto tra Luino e Sereni. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.