Rapina in villa a Samarate: giovane preso in ostaggio

Attimi di panico per un giovane, solo in casa, preso in ostaggio da due banditi armati. Magro il bottino: ora è caccia all'uomo

Un giovane 20enne è stato aggredito e sequestrato in casa a Samarate, in una villetta della
frazione Cascina Elisa, da due banditi che lo hanno rapinato.

Verso le 19 due malviventi dal volto travisato con un passamontagna e armati di pistole hanno fatto irruzione nella villa, minacciando armi in pugno il ragazzo, in quel momento solo in casa. Preso a spintoni e sotto la minaccia delle armi, il giovane ha dovuto consegnare denaro e
oggetti di valore agli aggressori, che hanno comunque racimolato un ben magro bottino
prima di dileguarsi a piedi nell’oscurità. Poche centinaia di euro e qualche
oggetto d’oro appartenente ai genitori del 20enne non sembrano certo un bottino tale da bilanciare la pena – severa  – che i malviventi autori del misfatto rischiano.

Le indagini sono ora affidate ai Carabinieri di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.