Riapre il Museo comunale di Ascona

Dopo la chiusura invernale la collezione riapre al pubblico il 7 marzo. Ad aprile una grande mostra di fotografia

Dopo la consueta pausa invernale il Museo comunale d’Arte moderna di Ascona riapre al pubblico a partire da martedì 7 marzo 2006.
Il direttore Martin Kunz ha curato un rinnovato allestimento con la selezione di opere della Collezione Fondazione Marianne Werefkin e della Fondazione Richard e Uli Seewald visitabile al secondo piano.
Al primo piano, rimane ancora visibile la sezione “Da Cuno Amiet a Mario Merz” in omaggio a Harald Szeemann.

Il museo seguirà i seguenti orari da martedì a sabato 10.00-12.00/15.00-18.00. Domenica e festivi 16.00-18.00. Chiuso il lunedì. Ingresso: adulti CHF 7.-, riduzioni CHF 5.- Passaporto Musei Svizzeri: entrata libera.

Dal 8 aprile al 5 giugno 2006 il Museo, in collaborazione con la Pinacoteca Casa Rusca di Locarno, ospiterà la mostra PHOTOsuisse. Mostra e Filmportraits di 28 fotografi svizzeri.
L’esposizione riunisce nelle due sedi del Museo comunale di Ascona e di Casa Rusca di Locarno l’opera di ventotto fotografi provenienti da ogni parte della Svizzera. L’esposizione, promossa dalla Fondazione Svizzera per la cultura Pho Helvetia e curata da Andreas Hertach e Hilar Stadler, è allestita in Canton Ticino dopo la tappa italiana presso l’Istituto Svizzero di Roma dello scorso ottobre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.