Rimpasto nella giunta Gilli

L’assessore Giacometti lascia l’incarico: nuovo assessore all’ambiente Luca De Marco, capogruppo in consiglio di Forza Italia

Rimpasto nella Giunta Gilli a quasi metà del secondo mandato: Sergio Giacometti, assessore ai parchi, giardini, ambiente ed ecologia, ha rassegnato le proprie dimissioni, ufficialmente per motivi personali. Al suo posto il sindaco ha nominato il consigliere comunale di Forza Italia, Luca De Marco, che per ricoprire la carica si è dimesso da vicepresidente di Lurambiente spa.

Il passaggio di consegne è avvenuto martedì sera nella Sala degli Atti di Villa Gianetti, alla presenza dell’intera Giunta.

Durante la serata il primo cittadino, sebbene rammaricato, ha preso atto delle motivazioni espressegli, ha rinnovato a Giacometti la propria stima e l’apprezzamento per il suo «importante contributo di oltre sei anni alla vita amministrativa della città», invitandolo a mettere comunque «a disposizione della comunità l’esperienza acquisita e le capacità ampiamente dimostrate». Gilli ha così offerto all’ex assessore la Presidenza del Comitato del Gemellaggio Saronno-Challans, in sostituzione di Massimo Beneggi, che vi aveva rinunciato, e gli ha espresso il proprio desiderio di incaricarlo «della gestione del ciclo delle acque, non appena tali competenze saranno stralciate da Saronno Servizi s.p.a. a favore di nuova società in via di costituzione».

Reazioni unanimi di condivisione e di approvazione sono pervenute al Sindaco dai Capigruppo dei Gruppi Consiliari e dalle Direzioni delle forze politiche di maggioranza (Forza Italia, Alleanza Nazionale, Unione Saronnese di Centro-Moderati per Saronno).
Il nuovo assessore Luca De Marco, già Presidente della Focris ha ricoperto anche il ruolo di consigliere di Reteacqua s.p.a.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.