Saronno, consegnati 19 appartamenti popolari

Gli alloggi finanziati da Regione Lombardia e Aler Varese mentre il Comune ha ridotto gli oneri di urbanizzazione

L’assessore regionale alla Casa e Opere Pubbliche, Gianpietro Borghini, affiancato dal sindaco di Saronno, Pierluigi Gilli, e dal presidente dell’ALER di Varese, Giampietro Colombo, ha consegnato questa mattina 19 nuovi alloggi a canone sociale realizzati in Via Sampietro a Saronno.

L’intervento, che è stato cofinanziato con il "Programma
regionale per l’emergenza abitativa II" del maggio 2005, ha
comportato una spesa totale di 2 milioni e 21mila euro di cui un milione e mezzo messi a disposizione da lla Regione Lombardia e 521mila da Aler Varese. Il comune di Saronno, dal canto suo, ha ridotto del 30% gli oneri di urbanizzazione secondari.
L’intervento ha permesso di realizzare 5 appartamenti di quattro
locali e 14 da tre locali con uno o due bagni.
«Con le case che abbiamo consegnato questa mattina – ha detto
l’assessore Borghini – si cominciano a vedere i frutti dei bandi
per l’emergenza abitativa con cui la Regione sin dal 2003 ha
impresso un radicale cambiamento di marcia all’Edilizia
Residenziale Pubblica, garantendo tempi certi nella realizzazione e maggior attenzione alla qualità dell’opera».
«In particolare – ha aggiunto l’assessore alla Casa –  gli appartamenti di Saronno rappresentano un esempio particolarmente positivo per la capacità che hanno dimostrato nel saper coniugare il buon inserimento urbanistico con l’efficienza nella realizzazione e l’inclusione sociale».

Commentando l’iniziativa, l’assessore regionale alla Polizia
Locale, Prevenzione e Protezione Civile, Massimo Buscemi, ha
espresso grande apprezzamento per la consegna di questi 19
appartamenti e ha sottolineato «la capacità delle istituzioni
della Provincia di Varese di rispondere tempestivamente alle
esigenze del proprio territorio, garantendo un così un tetto
anche a quei saronnesi che non possono far fronte alle tariffe
che impone oggi il mercato immobiliare»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.