Scatti fotografici che raccontano storie diverse

Il lavoro femminile dall'800 ad oggi e un incontro con il Brasile in due mostre fotografiche patrocinate dall'Assessorato alla cultura del Comune di Saronno

Si è inaugurata domenica 12 marzo al Museo delle industrie e del lavoro saronnese in via Don Griffanti 6 a Saronno, una mostra fotografica tutta al femminile dal titolo "Donne e lavoro fra l’Ottocento e il nuovo millennio". La manifestazione organizzata da Auser con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del Comune di Saronno, è stata presentata in collaborazione con due mediatrici culturali dell’associazione Givis e sarà visitabile fino al 2 aprile. Per informazioni è possibile contattare il numero 02 9607459.

Mentre la rassegna fotografica "Terra e strada, incontro con il Brasile" di Sebastiano Salgado e Leda Tasselli, sarà inaugurata sabato 18 marzo alle 16,00 nelle sale dell’Università dell’Insubria in Piazzale Santuario 9.
La mostra, organizzata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Saronno in collaborazione con Daunia, associazione
per la tutela internazionale dei diritti umani, resterà aperta fino al 2 aprile dalle 8,00 alle 18,30 dal lunedì al venerdì e dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 18,00 il sabato e la domenica.
Sempre nell’ambito dell’iniziativa, martedì 21 marzo ale 21,00 nel Salone Acli di vicolo Santa Marta 7, è previsto un
incontro-conferenza con  Mario Lill, dirigente M. Sem Terra del Rio Grande del Sud e Augusto De Paula, avvocato responsabile dello sportello "Diritti umani" di Salvador de Bahia.    

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.