Sciopero con cinema, niente pulizie in aeroporto

Circa 300 lavoratrici e lavoratori aderenti al Cub e ad AlCobas hanno incrociato le braccia per tre ore ieri e 3 ore stamattina

Lavoratrici e lavoratori in sciopero a Malpensa. Gli iscritti al Cub (Confederazione Unitaria di Base) e ad AlCobas del settore pulizia, 300 persone circa, hanno incrociato le braccia ieri sera per 3 ore a fine turno e oggi dalle 9 alle 12. Le richieste sono chiare: un ticket da 5 euro per la mensa, che adesso non è previsto dal contratto, gli spogliatoi in posizione più raggiungibile di quella odierna, parcheggi gratuiti e turni più accettabili per le lavoratrici.

Ieri sera, nel corso dello sciopero, è stato proiettato nel Cral aziendale il film “Pane e rose” di Ken Loach, sulla situazione delle lavoratrici a New York, mentre questa mattina, dalle 9, è in corso una manifestazione di protesta al Terminal 1. Le aziende di pulizia più grosse che operano a Malpensa sono Spd, Consorzio Ageco, Nitida Vesuviano, Coop Sempione, Coop Service e Coop Nigra.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.