Studenti al lavoro, e la scuola brilla

I ragazzi dell'Itis Geymonat hanno partecipato all'iniziativa di Legambiente "Nontiscordardimè - Scuole pulite 2006"

Una mattinata decisamente diversa dal solito ma molto proficua, sia per la scuola che per i suoi studenti. Sabato mattina, un centinaio di ragazzi dell’Istituto tecnico Geymonat di Tradate, con il patrocinio del Comune, ha partecipato all’iniziativa "Nontiscordardimè – Operazione scuole pulite 2006", organizzata a livello nazionale da Legambiente.

Galleria fotografica

Tradate: Operazione Scuole pulite 2006 4 di 10

Per un paio d’ore, gli studenti di quattro classi dell’istituto tecnico tradatese, coordinati dal professor Angelo Dinapoli – si sono armati di scope, sacchi della spazzatura e rastrelli e hanno fatto una bella pulizia degli spazi esterni della scuola, raccogliendo moltissimi sacchi di foglie secche, lattine e bottigliette di plastica, mozziconi di sigarette e spazzatura varia.

"E’ andata molto bene – commenta il professor Dinapoli, insegnante di sostegno e referente per il volontariato dell’Istituto – dopo una leggera resistenza iniziale (della serie "Ma perché proprio noi?"), i ragazzi di sono dati da fare con grande entusiasmo e secondo me si sono anche divertiti. E’ stata più che altro un’iniziativa di significato simbolico, un esempio per dire a tutti i nostri studenti ".

E’ la prima volta che nel plesso scolastico di via Gramsci "fiorisce" il nontiscordardimè simbolo della campagna di Legambiente. "Ma non l’ultima – promettono i promotori dell’iniziativa –  contiamo di coinvolgere per l’anno prossimo più istituti e molti molti studenti".

L’edizione  2006 della campagna di Legambiente ha coinvolto a livello nazionale quasi 1.300 scuole,  con la partecipazione di 13.000 classi, per un totale di circa 325.000 studenti di scuole di ogni ordine e grado. "In questa giornata si possono compiere campagne di pulizia, ma anche piccoli interventi mirati a migliorare le condizioni dell’edificio scolastico, del suo cortile o dell’area immediatamente antistante la scuola – spiegano i promotori della campagna – L’iniziativa punta a realizzare tanti piccoli interventi di manutenzione che vanno dalla pulizia degli spazi alla piantumazione di alberi, dalla verniciatura di aule alla costruzione di aiuole, ecc. Inoltre, le scuole possono completare la giornata rendendo il proprio istituto un luogo di festa e di socializzazione dove aprirsi alla comunità locale".

All’Istituto Geymonat l’iniziativa, benchè animata dai cento intrepidi capitanati dal professor Dinapoli, ha avuto una "coda" che ha coinvolto tutta la scuola: sabato 18 marzo, a tutti gli studenti, è stato chiesto di tirare a lucido almeno il proprio banco, prima di andare a casa a godersi il meritato fine settimana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Tradate: Operazione Scuole pulite 2006 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.