Su la maschera

Tutti gli appuntamenti del fine settimana in provincia

In primo piano
O lo si odia, o lo si ama alla follia: il Carnevale è così. Festa degli eccessi e degli esibizionismi, ma anche della provocazione e dell’ironia, per i grandi è un modo di tornare bambini, per i piccoli è la testimonianza tangibile che i sogni si possono trasformare in realtà. Quale femminuccia infatti non ha mai sognato di interpretare, almeno per un giorno, il ruolo regale e distaccato della più sdegnosa delle principesse? E quale maschietto non conserva ancora in soffitta la maschera, la spada e il cappello con cui, facendosi chiamare Zorro
, sfidava malviventi e malfattori per riportare la giustizia in terre dimenticate dalla legge? E allora, visto che sognare non costa niente, ecco una panoramica degli eventi mascherati con cui la Provincia farà onore alla festa più scanzonata dell’anno. Tra di essi, la proposta più originale viene dal Circolino "La Castellanza" di Bosto dove la serata, più che un carnevale, assumerà i toni di un un’improvvisazione carnevalesca… dalle ore 19.00 si festeggia tra maschere, coriandoli e vino e a seguire improvvisazione teatrale con i Plateali. Per prenotazioni tel. 0332/242580. La maschera è ovviamente di rigore.

Teatro
E’ il palcoscenico del Teatro Apolllonio di Varese quello che questo fine settimana attirerà un pubblico, giovane e meno giovane, per assistere a due spettacoli kult del momento. Il primo è Footloose, musica, ballo, amore e sfida per uno spettacolo divertente e acrobatico che, anche questa volta, promette di registrare il tutto esaurito. Il secondo ha invece a che fare con la satira
: giornali, televisione, libri, manuali, radio, internet….nulla rimane al di fuori della sua spietata analisi. Stiamo parlando di Beppe Braida, che domenica occuperà il palcoscenico del teatro di Varese con uno spettacolo che, in tempi di piena campagna elettorale, farà sicuramente riflettere, oltre che divertire.

Eventi culturali
E’ un il festival tutto varesino che in pochissime edizioni si è già guadagnato l’ammirazione e la stima degli appassionati di tutta Italia. Stiamo parlando dei Cortisonici, kermesse dei piccoli film che questo fine settimana porterà a Varese il meglio della produzione cinematografica breve nazionale e internazionale. Il secondo appuntamento culturale d’eccezione è
in ricordo di Gianni Rodari e si tratta dell’ultimo appuntamento di Varese per Varese, rassegna dedicata ai personaggi del secolo scorso che hanno reso famoso il nostro capoluogo di provincia. Le storie del grande scrittore verranno riproposte dalla voce narrante di Paola Zarini, architetto la cui passione sono proprio i libri per l’infanzia. Al pianoforte Anna Pedrazzini, dedita alla didattica e alla pedagogia nelle scuole materne ed elementari. Infine, Guido Rossi, pittore, scultore e giornalista, attivo da anni e con numerosi esposizioni alle spalle, torna a Varese con un’esposizione che sarà inaugurata sabato nel Cortile di Casa Perabò, in Via Abruzzi, 8 a Varese. Per l’occasione Luca Traini propone “Ut pictura poesis”, recital fra arte e poesia dall”800 ai giorni nostri che recupera i testi che alcuni tra i maggiori letterati di ogni tempo, tra cui Pablo Neruda, Leonardo Sinisgalli, Eugenio Montale, Cesare Zavattini, Pier Paolo Pisolini, hanno composto per artisti del calibro di Giorgio De Chirico, Lucio Fontana, Antonio Ligabue, Enrico Baj. Per informazioni:0332-28350, oppure 338-6281694.

Musica
A Gallarate, la rassegna di spettacoli musicali in onore di Wolfgang Amadeus Mozart si apre sabato al Teatro Nuovo con “Buon compleanno Wolfgang!”, l’esecuzione del Quintetto in Do maggiore K515 e del Quintetto in Sol minore K516. Ad esibirsi il Quartetto Arion, vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali che ha al suo attivo concerti non solo in Italia, ma anche in Germania, Svizzera, Belgio e Croazia.

Arte
Ci stiamo avvicinando all’8 marzo e non è un caso che la maggior parte delle mostre che saranno inaugurate questo fine settimana è dedicata alla donna. Si comincia alla On the Road Art Gallery di Gallarate che sabato alle 17.30 apre al pubblico “Contemporanea-mente Donna: 8 marzo”, collettiva tutta al femminile in cui otto donne artiste dimostreranno, con le loro opere, di saper bene interpretare il sentiero dell’arte.
A Varese il mondo femminile orienta l’obiettivo dei principali fotografi cittadini: le loro opere, rigorosamente al femminile, saranno in mostra fino all’8 marzo al Salone Estense (Palazzo del Comune). L’ingresso è libero.
A Vedano Olona, domenica alle 20.30, è in programma l’inaugurazione di "Donne Urania per l’8 marzo", una mostra di pittura e fotografia delle artiste Doris Allevato, Alba Aprea, Diana Hristora, Roberta Mauri e Maruska Pliskovaz.
Al maschile sono invece le mostre di Eligio Fantoni
 e Carlo Campiotti rispettivamente allo Spazio Zero di Gallarate e allo studio d’Arte Liberty di Angera. Infine, fa tappa al Comune di Gallarate "La Rosa Bianca", mostra itinerante che ripercorre attraverso immagini e testi la storia di un gruppo di giovani amici che visse in Germania durante gli anni del nazismo, incitando alla resistenza contro Hitler.

Naturalmente
Fine settimana impegnativo per il CAI di Luino che per questo weekend propone due occasioni impedibili, una per gli amanti dello sci, la seconda per gli appassionati di escursionismo. Gli sciatori, rigorosamente in maschera, si ritroveranno sabato sera la Passo Forcora per una fiaccolata in notturna. A seguire, cena in rifugio. Domenica dalle ore 10 gincana con gli sci con premi a sorpresa per i partecipanti. Nel pomeriggio cioccolata calda, vin brulè e chiacchiere per tutti. Il ritrovo per gli appassionati di escursionismo è invece alle 07.30 di domenica davanti a Palazzo Verbania di Luino: da qui si partirà, con mezzi propri, alla volta di S.Bernardino. Poi tre ore di escursione nella Valle del Silenzio: un percorso non difficile, assicurano gli organizzatori, che richiede solo un po’ di allenamento. Per informazioni ed adesioni tel. 0332-511101.

Bambini
Se, neanche dopo i bagordi di sabato, i vostri instancabili pargoli non daranno segnali di sfinimento, due sono le occasioni domenicali con cui intrattenerli. La prima è con le Domeniche burattine di Cazzago Brabbia. Ad andare in scena (ore 10.45 -15.00 -17.00) “Cocco il bullo” con Gessica Ambrosetti e Maria Elena Galbiati. Come sempre, è consigliata la prenotazione allo 0332-964 402 o allo 3933315016 oppure allo 0332.947610. E’ invece alla ricerca delle tracce e delle impronte degli animali che popolano l’Oasi LIPU di Palude Brabbia, il percorso di gioco organizzato per i bambini e i ragazzi dai 7 ai 13 anni. Durante la giornata due squadre si affronteranno in giochi di riconoscimento di impronte, nidi, canti …per ritrovare il gusto di imparare ad osservare e ascoltare la natura! Il ritrovo è presso il centro visite della Riserva in via Patrioti 22 a Inarzo. Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 0332/964028.

Sport
Federica Pellegrini, Emiliano Brembilla, Filippo Magnini, Massimilano Rosolino, Luca Marin e Francesca Segat: non sono i protagonisti di un nuovo spot pubblicitario dell’Arena, ma le giovani punte del nuoto italiano che questo fine settimana probabilmente si aggireranno per le vie di Busto. L’occasione è la tredicesima edizione del Trofeo Biancorosso, in programma nelle acque della piscina di Via Manara. Le gare sono previste a partire dalle 15.30 di sabato. Domenica doppia sessione: alle 9.00 e alle 15.30. Domenica, 8 marzo prematuro allo Stadio Ossola di Varese: in vista della festa della donna, l’ingresso è gratuito per tutte le appartenenti al gentil sesso. L’appuntamento è alle 14.30. A sfidarsi le squadre di Varese e Orbassano. Se invece volete fuggire dalla “pazza folla” del Carnevale, tra le nevi del Ticino ci sono borghi silenziosi e luoghi incontaminati che faranno al caso vostro. Per maggiori informazioni visitate il nostro speciale neve.

Naturalmente, in Provincia c’è molto di più: date un’occhiata per questo alla nostra agenda degli appuntamentiSe invece la vostra intenzione è semplicemente quella di vedervi un buon film, consultate la nostra pagina delle sale in Provincia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.