Terra Arte e radici: al via la IV edizione

Undici comuni coinvolti nell'appuntamento annuale promosso dall'associazione culturale Aleph

Tre giornate per riscoprire monumenti e siti in un itinerario storico, artistico e naturalistico. È giunta alla quarta edizione l’iniziativa "Terra Arte e radici" promossa dall’associazione culturale Aleph che coinvolge undici comuni della provincia di Varese nei giorni del 2 aprile, 7 e il 14 maggio. Il ricco calendario fa si che questo evento annuale sia ormai «un vero e proprio Festival primaverile nel cuore della Provincia, ricco e carico di novità» spiegano gli organizzatori Andrea Vergerio Assessore alla Cultura del Comune di Jerago con Orago e Daniela Aliverti dell’Associazione Culturale Aleph «a cominciare dall’inaugurazione, che si terrà come di consueto a Jerago, non al castello però, bensì al Teatro Auditorium, dove giovedì 23 marzo lo spettacolo Il maestro magro di e con Gian Antonio Stella, una delle firme più brillanti del giornalismo italiano, aprirà il sipario sui favolosi anni del boom. Accanto alle giornate di apertura, denso il programma degli eventi che estendono la manifestazione e la arricchiscono, ampliando così l’offerta culturale primaverile del nostro territorio. Quello che abbiamo chiamato In-oltre, ossia dentro la manifestazione, ma oltre le giornate di apertura, prevede spettacoli, conferenze, concerti, mostre, incontri, degustazioni, percorsi naturalistici e artistici legati al tema del miracolo economico italiano».

Novità e tradizione, sono la cifra della manifestazione, che conferma la centralità della collaborazione con le Associazioni locali e soprattutto con le scuole e con gli studenti della provincia.

Tutto il programma

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.