Tosi(Ds): Sea in ritardo, limita la competitività del sistema aeroportuale lombardo

Dura replica del consigliere regionale alle dichiarazioni del numero uno dell'azienda Bencini

Riceviamo e pubblichiamo

"L’audizione del presidente della SEA dimostra l’assenza di un piano di sviluppo del sistema aeroportuale milanese e lombardo, in particolar modo di Malpensa. Allo stesso tempo non si è stati in grado di definire una rete di alleanze con altri gestori per proiettare SEA anche all’esterno del nostro Paese. Ci ha lasciato sorpresi la mancanza di un piano di sviluppo e di date certe, in particolar modo per quanto riguarda il terzo satellite di Malpensa, che costituirebbe il necessario miglioramento dell’operatività dell’aeroporto. Rimangono aperti i problemi dei rapporti di collaborazione e di crescita con Alitalia e la mancanza di un significativo piano di compensazione e mitigazione per il territorio circostante l’aeroporto. I mancati investimenti di SEA comporteranno ritardi e incomprensioni con i comuni limitrofi. Non è inoltre convincente la politica delle relazioni sindacali e di gestione del personale attuata in particolare all’interno di SEA Handling."

Stefano Tosi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.