Un commissario prefettizio “a tutto campo”

Interrogato dai giornalisti sui temi del momento, il commissario prefettizio Guglielman espone le linee dell'amministazione commissariale

Al
termine della cerimonia di consegna del nuovo tappeto da gioco
“taraflex” alla Futura Volley Busto Arsizio, svoltasi in mattinata al
Palapiantanida, il Commissario prefettizio Paolo Guglielman, avvicinato da alcuni giornalisti, ha commentato, stimolatod alle domande dei giornalisti presenti, alcuni temi gestionali con cui si sta confrontando la sua amministrazione commissariale.

In merito al Palapiantanida e alla sua gestione, Guglielman
ha osservato che ”il problema da affrontare è l’utilizzo ottimale di questa struttura. In particolare, la prossima Amministrazione comunale dovrà risolvere la questione dell’acustica
in modo da poter ampliarne sempre di più la fruibilità.
L’Amministrazione Commissariale ha disposto una proroga all’ASSB per la
gestione dell’impianto fino alla fine di aprile. Al di là della
proroga, verificato che sul piano pragmatico la gestione congiunta con
Agesp potrà funzionare in maniera ottimale, abbiamo sollecitato la
stessa Agesp a instaurare un’intesa diretta con ASSB per portare avanti
una gestione mista che affiderebbe all’Associazione della società
sportive la custodia dell’impianto e all’Agesp la gestione
amministrativa dello stesso”.
Interrogato sulla pista di atletica
di Sacconago, il Commissario ha dichiarato che la consegna
dell’impianto è prevista per il mese di giugno, ma che per il momento
non è prevista la realizzazione dell’impianto di illuminazione: “Gli
uffici stanno però verificando la possibilità di completare l’opera
come indicato dagli organi elettivi a suo tempo, ma dati i tempi
ristretti non è certo che si potrà confermare la disponibilità ad
ospitare i campionati italiani di atletica”.

In merito alle polemiche sorte in seguito al blocco del traffico,
previsto inizialmente in orari diversi rispetto a quelli indicati dalla
Regione, Guglielman ha messo in evidenza che alla base della
decisione iniziale c’era la priorità della tutela della salute dei
cittadini di fronte a dati ambientali allarmanti: “La richiesta di
adeguamento alla disposizioni regionali è stata comunque accolta
immediatamente e anche in un prossimo futuro sarà mantenuto un regime
più ristretto per quanto riguarda le vie percorribili”.
Tra gli ultimi argomenti trattati dal Commissario, il servizio di
trasporto pubblico – “mi pare che sia soprattutto una questione di
qualità del servizio” – e la convenzione con Accam: “la volontà
dell’Amministrazione Commissariale è quella di arrivare ad una
soluzione positiva, qualora ci siano i requisiti per arrivare ad essa”
ha osservato Guglielman, ricordando che rientra nei suoi poteri di
ordinaria amministrazione “unicamente dare esecuzione a decisioni già
assunte dagli organi elettivi”.

A proposito, infine, della nomina (notizia di ieri, ndr) del sub-Commissario, Lucrezia Loizzo,
Guglielman ha spiegato che la decisione è stata presa d’intesa con il
Prefetto Aragno, che “con sensibilità e anche con spirito di sacrificio, dato
che gli organici della Prefettura sono piuttosto ridotti, ha ritenuto
di inviarmi un supporto sia perché io continuo a mantenere l’incarico
a Niscemi, sia perché necessario per la gestione di una realtà
importante come quella di Busto, in genere amministrata da un sindaco e
da una decina di assessori. Sono certo che la presenza del
sub-Commissario darà più incisività all’Amministrazione Commissariale
nell’interesse della città”.


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.