Un incontro sulla nuova definizione di PMI

L’organizza Unione degli Industriali della Provincia di Varese in collaborazione con il Ministero delle Attività Produttive ed Assonime

L’Unione degli Industriali della Provincia di Varese ha organizzato l’incontro “La nuova definizione di Piccola e Media Impresa”,  nell’ambito del Programma “inFORMARSI” e in collaborazione con il Ministero delle Attività Produttive ed Assonime (l’associazione fra le società italiane per azioni).

L’incontro, che si terrà giovedì 2 marzo alle ore 15.00 presso la Sede di Gallarate dell’Unione Industriali (via V. Veneto, 8/D), ha lo scopo di informare le imprese sulla nuova normativa comunitaria che ha definito la “Piccola e Media Impresa”.
La materia ha subito significative modifiche rispetto al passato. In particolare, la nuova disciplina avrà un forte impatto sulle imprese nel momento in cui si troveranno a ricorrere alla finanza agevolata: alle stesse, infatti, sarà richiesto di auto-dichiarare il proprio status dimensionale proprio per poter accedere all’agevolazione.

PROGRAMMA
15.00 Registrazione partecipanti
15.15 La definizione di Piccola e Media Impresa nell’ordinamento Comunitario ed in quello nazionale
Emilia Masiello – Dirigente Ufficio Affari Generali della Direzione per il Coordinamento agli Incentivi del Ministero delle Attività Produttive e Presidente della Commissione ministeriale per la determinazione della dimensione aziendale – Roma
16.00 Il controllo societario alla luce della nuova definizione di PMI
Leonardo Benvenuto – Dirigente Area Attività d’Impresa e Concorrenza di Assonime e Membro della Commissione ministeriale per la determinazione della dimensione aziendale – Roma
16.40 Dibattito e conclusioni

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.