Un nuovo albergo a Luino per i mondiali di ciclismo

L'evento sportivo che si terrà a Varese nel 2008 ravviva l'interesse per il turismo anche sul Verbano

La convenzione è stata firmata il 19 gennaio scorso: per i mondiali di ciclismo del 2008 che si terranno a Varese tutto dovrebbe essere pronto. Luino avrà un nuovo albergo e si chiamerà «Luino Resort & Spa» per accogliere il tanto atteso flusso turistico legato al grande evento sportivo e per rilanciare il turismo estivo sul Verbano.

L’Idea srl, la società edile che lo erealizzerà, sta cercando di fare quello che negli ultimi decenni non è riuscito a nessuno; costruire un nuovo albergo sulla sponda orientale del lago Maggiore e più precisamente nella parte nord, a Luino. La struttura, che prenderà il posto dell’area dismessa del calzaturificio Borri in cima a via Sbarra, sarà inglobata in un complesso da 20 appartamenti in formula residence, 55 appartamenti più grandi, un centro benessere e un parcheggio da 110 posti auto.

In posizione di favore rispetto alla vista sul lago sorgerà una struttura alberghiera da 56 stanze e 8 suite da sogno che godranno di uno splendido panorama sulla città e sul lago. «Realizzerò una struttura da sogno innovativa per Luino – ha detto l’imprenditore – per ridare al territorio gli strumenti per fare turismo e cioè l’accoglienza turistica di alto livello». Anche per gli appartamenti Franzetti ha avuto un’idea innovativa e consiste nel vendere i 95 appartamenti preferibilmente a professionisti che vorranno affittarli ai turisti proponendo loro di promuoverli tramite un’agenzia turistica ad hoc che servirà tutto il complesso.

Il progetto della residenza, che si chiama «Vista lago», è il frutto di un modo di pensare completamente volto al fare il turismo con tutte quelle appendici importanti quanto una stanza d’albergo comoda. Franzetti, infatti, sta portando avanti anche un altro progetto che sarà attivo già da quest’estate e che consiste nell’affittare barche a vela con tanto di skipper sul lago per crociere indimenticabili:«Abbiamo a disposizione già tre barche – ha detto l’amministratore della società – con tanto di cabina per dormire e mangiare sul lago». La convenzione con il Comune di Luino è stata firmata e in cambio l’amministrazione ha ottenuto l’utilizzo dei posti auto per i cittadini luinesi, una fontana, un tronco di fognatura per il quartiere residenziale della Carnella e il passaggio pedonale di Piazza San Fancesco.

«Questo albergo si vuole porre come punto di partenza per una rinascita dell’interesse turistico nella mia città – ha concluso l’amministratore – e vuole integrarsi con la città». La risposta della città non si è fatta attendere, infatti proprio sul tratto di lungolago più vicino a questo albergo nascente verrà realizzata la prima spiaggia attrezzata di Luino detta «delle Serenelle», spiaggia che sarà finanziata dal Comune e dalla Provincia. Il cantiere nell’area Borri ha già preso vita con la lunga demolizione del vecchio fabbricato e il risanamento dell’area e il 22 aprile ci sarà l’inaugurazione dei lavori. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.