Una nuova rotatoria per Saronno Sud

La Provincia finanzierà metà dell’intervento sulla provinciale “527” sull’asse Varese-Monza

Una rotatoria all’incrocio tra via Piave e via Don Luigi Sturzo, lungo la provinciale 527 e un collegamento ciclo-pedonale “protetto” verso la stazione di Saronno Sud. E’ quanto ha deliberato la Giunta provinciale stanziando  anche 450 mila euro per contribuire a risolvere i problemi di viabilità e sicurezza lungo un’arteria – la “527” appunto – che è diventata negli anni una sorta di asse preferenziale di transito sulla direttrice Monza-Varese.
«La provinciale 527 – spiega l’assessore provinciale alla viabilità, Carlo Baroni – ha grossi problemi dovuti al carico di traffico e interferisce in diversi punti e in maniera significativa con la rete viaria di Saronno».
Attualmente gli incroci tra la provinciale e le vie Piave e Don Sturzo, sono regolate da semafori. Semafori che nelle ore di punta creano seri problemi alla fluidità del traffico proprio lungo la “527” da e per  Solaro verso Uboldo.

Le corsie di svolta verso Saronno, inoltre, attraverso via Piave, hanno spazi ridotti e tempi molti lunghi di deflusso. «La realizzazione di una rotatoria ci appare come la soluzione più idonea a snellire un poco il traffico. Inoltre è un progetto che rientra perfettamente nella nostra filosofia volta alla riqualificazione della rete stradale con l’ obiettivo di ridurre il numero degli incidenti» commenta ancora Baroni che aggiunge: «Ci muoveremo d’intesa col comune di Saronno. Termini e obblighi sono contenuti in un Protocollo d’intesa. La Provincia stanzia per i lavori 450 mila euro».
Il costo totale dei due interventi (rotatoria più pista ciclopedonale realizzata in modo da creare sicurezza a chi la userà) supera di poco il milione di euro.

«L’attenzione della Provincia per il nodo di Saronno si coglie anche in questa nostra scelta alla quale abbiamo voluto dare un carattere di assoluta priorità» sottolinea Marco Reguzzoni, presidente della Provincia di Varese. «Riteniamo – conclude – che i lavori in questione non possano attendere oltre e nella Giunta di mercoledì scorso abbiamo approvato la delibera che accoglie il Protocollo d’intesa col comune di Saronno e mette a disposizione quasi mezzo milione di euro».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.