Una primavera tutta Varesina

Molte le iniziative per la bella stagione, per promuovere il nostro territorio

Una città da scoprire e da vivere, soprattutto con l’arrivo della primavera. La Città giardino farà il suo exploit nel mese di aprile con un calendario ricco d’arte, musica e feste popolari.
“Primavera da…noi” è difatti il titolo della serie di iniziative proposta dal Comune nell’ottica della promozione del nostro territorio. Si comincerà con “Due passi in città”, un ciclo di visite guidate gratuite che mostreranno i punti forti dalla città dal punto di vista artistico. Dal primo di aprile al 4 giugno partirà il tour che svelerà il centro storico, Villa Mirabello, Villa Toepliz, il Castello di Masnago, il Sacro Monte e il Campo dei Fiori e le Ville Ponti e Panza. In primo piano per il numero di iniziative compare il Castello di Masnago che propone gratuitamente al pubblico, per le domeniche del 26 marzo e del 9 aprile, l’esposizione delle opere di Marcello Morandini, illustrate dall’artista in persona. Due sono, inoltre, i laboratori organizzati. Il primo, dal titolo “Il dipinto curioso”, si verificherà dal 5 al 9 aprile, mentre il secondo, “Vedi?..Allora crea!” avrà luogo durante il giorno di Pasquetta, giovedì 20, venerdì 21 e dal 26 al 30 aprile. La varesinità si farà sentire soprattutto durante la festa di San Vittore, il 7 e l’8 maggio. Come dice monsignor Giuseppe Maffi «la festa del patrono raccoglie tutto il popolo di Varese. Per questo si è instaurata con molta naturalezza una sinergia tra il momento religioso e quello cittadino». Una messa solenne inaugurerà la giornata del 7 maggio, mentre nel pomeriggio, alle ore 15, in piazza San Vittore, protagonista sarà la musica con il concerto del gruppo Sunlight Gospel Choir.
Ancora musica lunedì 8 maggio alle ore 21, con il concerto Missa Crolla di impronta latino-americana.
Non finisce qui. Per il periodo pasquale, esattamente dal 31 marzo al 15 aprile, dalle 10,30 alle 19,30 Piazza monte Grappa sarà allestita dai mercatini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.