Una scuola di educazione all’impegno socio-politico nei programmi della Margherita

Mercoledì 29 marzo Giuseppe Adamoli e Alessandro Berteotti relatori in un incontro pubblico in vista del voto nazionale del 9 aprile

 

Riceviamo e pubblichiamo

Il
Circolo La Margherita di Castellanza ha riunito in Assemblea i
propri iscritti la settimana scorsa per deliberare il programma di
azioni in vista degli imminenti impegni elettorali, rappresentati,
nell’ ordine, dalle elezioni politiche del 9-10 aprile 2006 e dalla
successive elezioni amministrative comunali del 28-29 maggio 2006.

Per
le elezioni politiche 2006 si quindi subito programmato per il
prossimo mercoledì 29 marzo 2006, a partire dalle ore
21,00
presso la sala della nuova Biblioteca Civica di Via
Bettinelli a Castellanza
un incontro pubblico
organizzato dal Circolo La Margherita di Castellanza ed aperto a
tutti i cittadini interessati per approfondire i contenuti ed i temi
principali del Programma di Governo di Romano Prodi per far
ripartire l’Italia
”.

Relatori
d’eccezione saranno Giuseppe Adamoli (consigliere regionale
gruppo DL Margherita-L’Ulivo) e Alessandro Berteotti (ex
consigliere comunale DL Margherita a Busto Arsizio e candidato al
Senato per la Lista DL-Margherita nella Circoscrizione Lombardia),
che cercheranno con la chiarezza delle parole e la nota pacatezza
dei toni che da sempre li contraddistingue (in netta controtendenza
rispetto ad un panorama politico nazionale fatto di un Centro Destra
e del suo Leader principale sempre più incline alla feroce
polemica ed alla quotidiana rissa verbale) di tradurre “in semplici
istruzioni per l’uso” di facile comprensione anche per i non
addetti ai lavori, i temi forti del programma del Centro Sinistra per
le prossime Elezioni Politiche, collegandole ai problemi, ai bisogni
ed alle aspettative della nostra realtà provinciale e in
particolare del basso Varesotto per “far rifiorire il nostro
territorio
”.

Inoltre
è stato deciso di lanciare, subito dopo lo svolgimento delle
elezioni politiche 2006 il progetto della costituzione di una
scuola di educazione all’impegno socio-politico
rivolto in
primis alle nuove generazioni, che rappresentano il futuro prossimo,
per riavvicinare i ragazzi ed i giovani di Castellanza e degli altri
comuni limitrofi ad un mondo oggigiorno sicuramente “non troppo di
moda” ed impegnativo ma anche molto sfidante e stimolante quale
quello dell’ impegno civico finalizzato a servire la propria
comunità locale (la propria “Polis” appunto) nell’
ambito della Pubblica Amministrazione, tutto da riscoprire e da
rivalorizzare con onestà, generosità, competenza ed
entusiasmo.

Il
progetto è naturalmente rivolto al territorio allargato dell’
Alto Milanese e del sud della Provincia di Varese ed è aperto
in primo luogo agli altri Circoli locali della Margherita attivi nei
comuni vicini (Busto Arsizio, Valle Olona, area Malpensa, Legnano e
legnanese) sia nella ricerca di collaborazione per la definizione
dei contenuti dei programmi didattici che sul fronte dell’
ottimizzazione dal punto di vista logistico-organizzativo degli
eventi formativi.

 

Infine
sulle elezioni amministrative del prossimo 28 e 29 Maggio 2006, il
Circolo La Margherita di Castellanza prende atto, non senza
rammarico, della impossibilità attuale di addivenire ad una
soluzione positiva e comunemente condivisa da parte delle 3
formazioni civiche Insieme per Castellanza, Gruppo Civico e Grande
Centro
di creare un’unica aggregazione elettorale .

Ma
non ci rassegneremo a fotografare l’attuale stato di
incomunicabilità all’interno del centro-sinistra e del
riformismo castellanzese nè ci estranieremo dal dibattito
politico locale. Il Circolo La Margherita di Castellanza infatti
valuterà attentamente i contenuti di dettaglio dei programmi
e dei progetti concreti per il governo della Città che saranno
proposti ed ufficializzati nei prossimi giorni dalle varie formazioni
locali in campo e successivamente ci riserveremo di esprimere la
nostra posizione di merito sulle alternative in campo ed in
particolare sulle modalità di scelta del candidato Sindaco.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.