Vaschette di alluminio sul banco degli imputati

Regione e università: "Contengono una sostanza pericolosa". Il Ministero però smorza l'allarme

A pochi mesi di distanza dal "caso TetraPak", un altro allarme nel campo dell’imballaggio alimentare preoccupa i consumatori lombardi. Questa volta sul banco degli imputati ci sono le vaschette di alluminio utilizzate per confezionare, conservare, riscaldare il cibo.

Secondo i laboratori della Facoltà di agraria dell’Università di Milano, le vaschette conterrebbero una sostanza potenzialmente pericolosa, il glicerol-tricaprilato. Questo è un composto sintetico lubrificante utilizzato per evitare che gli alimenti si "attacchino" sul fondo. L’indagine è iniziata su richiesta della Procura della Repubblica di Milano, affidata poi ai Nas del capoluogo lombardo. In seguito ai risultati è iniziato il ritiro dal mercato delle vaschette, le quali sono prodotte da tre aziende (che coprono la quasi totalità del mercato) e commercializzate da altrettante società tra le quali c’è l’Iper Montebello di Varese. Dal centro commerciale di Valle Olona comunque non c’è preoccupazione: «Quando è iniziata l’inchiesta abbiamo tolto immediatamente le vaschette dai banchi vendita, a scopo precauzionale. Però nessun cliente ha sollevato problemi o dubbi».

Se l’Asl di Milano e la Regione Lombardia sono ora in prima linea nel chiedere il ritiro dei contentori metallici, diversa è la posizione del Ministero della Salute. Da Roma infatti fanno sapere che "non ci sono rischi per i consumatori".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.