Venduti a 875 euro i due francobolli del battesimo civico

La coppia, venduta su un celebre sito di aste on-line, non riportavano l'annullo postale sull'angolo destro per un errore di stampa e il loro valore è lievitato

Quella strana coppia, li si potrebbe chiamare così i due francobolli, uno rosa e uno azzurro, emessi dal Ministero delle Telecomunicazioni e da Poste italiane in occasione del battesimo civico dei diciottenni di Lavena Ponte Tresa, primo comune in Italia ad adottare questa manifestazione. Una «strana coppia» che vale 875 euro sul grande sito di aste on-line E-Bay. I due francobolli venduti il 9 marzo, infatti, non riportavano l’annullo postale sull’angolo destro (vedi foto) a differenza degli originali e così si sono guadagnati un posto d’onore tra i francobolli da collezione come il famoso «Gronchi Rosa». Davvero un bel colpo per la piccola località di confine sul Ceresio che in questo modo riceverà una buona pubblicità di riflesso.

Le offerte si sono susseguite ad un ritmo frenetico sul sito di aste e così questi due piccoli francobolli sono riusciti ad arrivare ad un valore 800 volte più alto del loro valore di emissione che era di 90 centesimi. Sorpresa e incredulità sono stati i sentimenti più diffusi tra gli amministratori comunali sintetizzati dal commento del sindaco Donata Mina Stocchi:«Abbiamo combattuto a suon di lettere per due anni col ministero in modo da ottenere questa emissione – ha detto la Stocchi – e ora siamo stati premiati involontariamente grazie a questo errore di stampa che ha fatto lievitare il prezzo. Seguivamo giorno per giorno la quotazione su E-Bay e ci stropicciavamo gli occhi dall’incredulità». Ora tocca alle cartoline  che sono state stampate sempre da Poste Italiane con un refuso sulla data di emissione già piazzate su un altro sito di aste on-line. La gara è appena cominciata e vedremo a che cifra arriveranno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.