Via Crucis con il cardinale Tettamanzi

Questa sera alle 20,45 la processione; il cardinale benedirà anche i crocefissi realizzati con il vecchio cedro di piazza Mazzini

Questa sera a Tradate alle 20,45 il cardinale Dionigi Tettamanzi, Arcivescovo di Milano, aprirà la tanto attesa Via Crucis di Pasqua.

La processione, che partirà dal Santuario del Santissimo Crocefisso, si snoderà per le vie cittidine fino a raggiungere piazza Libertà e Indipendenza dei popoli (piazza del mercato).

Tutto è pronto a Tradate per accogliere l’alto prelato e soprattutto le migliaia di fedeli previsti. Per l’occasione la città si è "rifatta il trucco" con la sistemazione delle strade, il rifacimento della segnaletica e la chiusura di alcuni cantieri che avevano interessato nei giorni scorsi il percorso della processione. L’intervento più significativo è stato quello in via Cavour, completamente riasfaltata, anche se prossimamente  dovrà esserenuovamente chiusa al traffico per i lavori di posa delle lastre di pietra, sospesi per questa occasione. Transenne e cartelli sono già comparsi da ieri sulle vie che saranno percorse dalla Via Crucis, inevitabile qualche disagio per gli automobilisti che dovranno servirsi, almeno per questa serata, di vie alternative.

Durante l’evento troverà spazio anche un momento per la benedizione dei crocefissi, realizzati dall’artigiana tradatese Cristina Fanni. Le croci, una grande ricavata dal tronco principale e una serie di altre più piccole, sono state realizzate con il legno del vecchio cedro che per cent’anni ha avuto radici in piazza Mazzini, recentemente abbattuto perché irrimediabilmente ammalato. I crocefissi non andranno in abitazioni private ma saranno donati alla città ed esposti in edifici pubblici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.