Violentata in casa donna di 32 anni

La vittima conosceva di vista il suo aggressore: è caccia all'uomo

Nella serata di ieri, domenica 12 marzo, un uomo di circa 35/38 anni ha commesso una violenza sessuale su una donna di 32 anni. Il fatto è avvenuto in un appartamento del centro di Luino. Lo stupratore ha suonato il campanello dell’abitazione e dopo essersi fatto aprire la porta ha tirato fuori dalla tasca un coltello con cui si è servito per commettere la violenza sessuale. Prima di lasciare la casa si è impadronito di 150 euro e di tre telefonini, di cui ha provveduto a togliere le sim; poi ha rinchiuso la donna nel bagno ed è fuggito probabilmente con una utilitaria.

La donna ha dichiarato alla Polizia che già conosceva di vista l’uomo in questione, che sembra sia italiano.

Sono in corso ricerche ed indagini a tutto campo da parte della Polizia di Luino.
In mattinata sono emersi dalle indagini ulteriori particolari. La donna che ha subito violenza è cittadina brasiliana e fa la prostituta in un appartamento di via Manzoni dove lavorano altre connazionali. Sembra che l’aggessore avesse nei giorni scorsi contattato la donna per accordarsi circa una prestazione, senza però consumarla. Ieri sera l’uomo avrebbe suonato il campanello della casa attorno alle 20.30, pretendendo un rapporto gratis. La donna si è opposta e sotto la minaccia di un coltello l’aggressore l’avrebbe violentata. Attorno alle 21 l’uomo ha lasciato l’appartamento portando con sè il preservativo usato nel corso del rapporto, oltre a contanti e tre cellulari, chiudendo la vittima all’interno dell’appartamento. La donna, però, era riuscita a tenere con sè un quarto cellulare, usato per chiedere aiuto. In serata si è recata all’ospedale di CIttiglio.
Ancora ieri, domenica 12 marzo, si è consumata un’altra violenza sessuale: una donna di 43 anni è stata stuprata mentre correva in un parco di Gallarate. Anche in questo caso la polizia sta cercando l’aggressore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.