Acqua del Lago per innaffiare il verde pubblico

Chiusi i normali impianti di irrigazione dei giardini pubblici. Cisterne e botti per prelevare l’acqua dal lago di Varese e dal torrente Valle Luna

Il Comune di Varese ha provveduto, questa mattina, a chiudere tutti gli impianti di irrigazione, anche minimi, dei parchi pubblici, degli spazi verdi cittadini e delle aiuole. Dal Comune di Varese, infatti, fanno sapere che sono state fermate anche le fontane, e a breve sarà interrotta l’alimentazione della fontana centrale dei Giardini Estensi. Inoltre, verrà mantenuta l’acqua solo nel laghetto dei giardini dove si trovano i cigni.

Per poter irrigare i giardini pubblici della città l’assessorato al Verde pubblico, da questa sera, con cisterne e botti preleverà, attraverso una pompa di pescaggio, l’acqua dal lago di Varese e dal torrente Valle Luna «per mantere in vita il verde» ha precisato l’assessore Gladiseo Zagatto.

Il sindaco Attilio Fontana rinnova l’invito ai cittadini «per la massima collaborazione nel rispetto dell’ordinanza della limitazione dell’uso dell’acqua», evitando «inutili sprechi e risparmiando il più possibile, in modo da limitare al minimo i disagi che già si registrano».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore