Alluvione 2002, in arrivo i fondi regionali

Un milione e mezzo l'importo destinato a Cremenaga per la ricopstruzione della sp 61

Prosegue, con un ulteriore programma di interventi, l’opera di ripristino e riassetto idrogeologico delle aree colpite dagli eventi alluvionali del novembre 2002.
Con un decreto del dirigente del settore Tutela e valorizzazione del territorio è stato approvato il quinto piano delle azioni previste dalle ordinanze emesse dal Presidente del Consiglio dei ministri, rispettivamente nel 2002 e nel 2005. Complessivamente, a disposizione degli Enti locali, figurano interventi per 20 milioni e 95 mila euro, stanziati con la Finanziaria 2005; alla provincia di Varese vanno 1 milione e 850 mila euro per 3 interventi, di tipo infrastrutturale e idrogeologico.
Questi, in dettaglio, gli interventi previsti sul territorio provinciale  e gli importi finanziati: Cadegliano Viconago e Cremenaga, 1 milione 500 mila euro per ricostruzione stradale della sp 61 e sistemazione con monitoraggio della frana; Germignaga, 150 mila euro per ripristino alvei in località varie; Montegrino Valtravaglia, 200 mila euro per ripristino strada per Fabiasco.
«L’obiettivo di questo piano – spiega l’assessore regionale al Territorio, Davide Boni – è realizzare, in una fase successiva all’emergenza, interventi strutturali per migliorare il livello di sicurezza del territorio, ripristinare alcune infrastrutture pubbliche o di interesse pubblico colpite da dissesti di particolare entità; interventi necessari per garantire l’equilibrio idrogeologico o, come in alcuni casi, i servizi essenziali a livello locale, per i quali non era stato possibile intervenire con le precedenti programmazioni».
La realizzazione delle opere previste dal programma sarà affidata dalla Regione a Enti locali, Province e Comunità montane; i quattro piani precedenti sono stati finanziati complessivamente con 76 milioni di euro, con una serie di
interventi in parte già conclusi e in parte in fase di realizzazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.